Stanchezza e tristezza: addio con odori e sapori

Stanchezza e tristezza: addio con odori e sapori

Stanchezza e tristezza: addio con odori e sapori.

Stanchezza e tristezza si possono combattere con sapori e odori.

Alimenti per stare bene, non è necessario mangiarli, basta annusarli. Gli alimenti sono i migliori compagni nell’avventura quotidiana contro le fatiche di tutti i giorni.

Tutto ciò che mangiamo, o semplicemente tutto ciò di cui ci inebriamo, caratterizza fortemente l’andamento dello stato d’animo.

Di sicuro non sarà una novità, ma è impossibile non citarlo tra gli alimenti che aiutano l’umore, il cioccolato è sul podio incontrastato. Il segreto che riesce a rendere il cioccolato un grande alleato è l’abbondante presenza di antiossidanti. Nella lotta contro il malumore è bene tenere a mente che il cioccolato fondente oltre a migliorare l’umore, riduce notevolmente lo stress.

Le verdure a foglie verdi incrementano la concentrazione e stabilizzano lo stato d’animo. Spinaci, lattuga e broccoli contengono elevate quantità di acido folico. Gli esseri umani non sono in grado di produrre i folati e proprio per questa ragione è fondamentale introdurli nella propria alimentazione.

Inoltre i folati sono una sostanza molto abbandonate nei pomodori e mangiarli frequentemente potrà rivoluzionare la disposizione d’animo.

Gli agrumi riducono lo stress e incrementano il benessere generale, riescono a stimolare l’umore.

Nell’Antica Grecia era diffuso l’uso degli odori e dei sapori per ricercare il benessere. Gli abitanti dell’Olimpo utilizzavano frequentemente innumerevoli aromi, erano soliti associare a ogni profumazione una divinità, ovvero un mito. Proprio nella mitologia greca troviamo una caterva di esempi, il più celebre riguarda Venere, Cupido e la rosa.
Venere successivamente a un episodio singolare avvenuto dopo essersi punta con la spina di una rosa di colore bianco e senza alcun odore, aveva macchiato con il suo sangue i petali della rosa, donandogli una colorazione rossa… la colorazione per eccellenza delle rose! Cupido ammaliato dalla bellezza, con un bacio, donò una fragranza alla rosa, la profumazione caratteristica delle rose che conosciamo tutti.

Gli odori, i sapori e le fragranze hanno storie antiche e molteplici proprietà che stimolando il cervello influenzano i livelli di stress, attenuando, provocando uno stato catartico, ponendo fine ai turbamenti e alle tensioni.

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni