Asteroide 2001-FO32: il più grande del 2021

Asteroide

Asteroide 2001-FO32: il più grande del 2021

Domani 21 marzo 2021 avverrà il passaggio di uno degli asteroidi più grandi degli ultimi decenni, 2001-FO32, inoltre sarà l’asteroide più grande in assoluto del 2021.

Si chiama 2001 FO32 e possiede un diametro di circa un chilometro.
Sarà una circostanza veramente molto rara, 2001-FO32 transiterà ad appena 2 milioni di chilometri dalla Terra, una distanza considerevolmente eccezionale.
Il primo week-end primaverile sarà un fine settimana straordinario contrassegnato non solo dai primi della primavera, ma anche da un passaggio straordinario, poiché l’asteroide 2001 FO32 visiterà il nostro pianeta.

Domani 21 marzo, alle ore 16:03 nel fuso orario italiano, transiterà a una distanza di sicurezza stimata intorno ai 2 milioni di chilometri dalla Terra ( cioè corrisponde a poco più di cinque volte la distanza della Luna).

Per il prossimo passaggio dell’asteroide “2001 FO32” dalle parti della Terra, bisognerà attendere parecchi decennio, il 2052, quando potrà transitare a circa 2,8 milioni di chilometri.

Si tratterà di un evento veramente molto importante, sarà un appuntamento imperdibile per astronomi ed appassionati del cielo.

“Purtroppo, il passaggio favorisce di gran lunga l’emisfero australe, vista la collocazione celeste decisamente meridionale di 2001 FO32. Tenteremo di condividere in diretta le immagini dell’asteroide il 22 marzo, alle 05:00 del mattino quando, poco dopo il passaggio ravvicinato – ha dichiarato l’astrofisico Gianluca Masi, il responsabile del Virtual Telescope Project e coordinatore per l’Italia di Asteroid day, l’astrofisico Gianluca Masi – si renderà visibile dall’Italia, anche se in condizioni difficili, non rappresenta in alcun modo una minaccia per il nostro pianeta. La definizione potenzialmente pericoloso di 2001 FO32 non identifica in alcun modo un evento di impatto. È, infatti, assegnata a ogni asteroide che ha un diametro superiore a circa 140 metri e si muove su un’orbita capace di portarlo entro i 7,5 milioni di chilometri da quella terrestre. Le generose dimensioni di questo corpo celeste, insieme alla distanza di transito ridotta rispetto a un asteroide ordinario rappresentano, infatti, una preziosa opportunità per studiarlo, oppure osservarlo, anche con strumenti amatoriali”.

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni