SANTAROSA, il nuovo singolo “I Migliori Sono Tutti Matti”, intervista:”i matti sono quelli che con i propri sogni sono in grado di cambiare il corso della storia”

SANTAROSA

SANTAROSA, gruppo storico formatosi nel 1976 in Toscana, la cui formazione attuale include oltre a due dei fondatori, Angelo Tedesco (tastiere-voce) e Pasquale Curcio (chitarre-voce-arrangiamenti) altri che si sono aggiunti nel corso degli anni, esprimendosi con le voci di Sara Mazzaccaro e Tiziana Galdieri, le chitarre e il basso di (RIFF) Raffaele Franco e la batteria di Franco Gregorio.

Stanno preparando il tour estivo, che vedrà i Santarosa attraversare tutta la Penisola, con un repertorio ricco di brani divenuti ormai dei classici, come “Souvenir”, che nel 1978 fu un successo grazie alla formula del medley, da loro inventata e poi molto imitata. Ci saranno canzoni come “Piano Piano”, “Torna Ritorna”, “Anni Migliori”, con cui hanno partecipato al Festival di Sanremo nel 1989 e ancora “Povero Amore”, “Io Senza Te”, vincitrice del Discomare e tante altre che saranno poi raccolte in un disco, proposte nelle loro versioni originali. Tra i brani più rappresentativi ricordiamo anche “Ora O Mai Più”.

Il magazine Emozionienozioni ha intervistato i Santarosa in concomitanza con l’uscita del nuovo singolo “I Migliori Sono Tutti Matti”.

Com’è nata la vostra formazione odierna?

La nostra collaborazione odierna nasce dall’idea del Prof Guido Feri di far continuare la tradizione musicale, da noi introdotta negli anni settanta ,attraverso l’idea originale del medley, e poi continuata attraverso canzoni singole che pure hanno avuto grande successo per una buona parte degli anni ottanta.

Qual è la genesi del vostro nome?

Romolo Ferri, vecchio produttore della Baby Records ed autore di alcuni nostri brani di successo, si accorse che funzionavano molto i nomi dei gruppi col “prefisso” SAN, come i Santo California, i Santa Esmeralda, Daniel Sentacruz, ecc…e così il nostro nome si tramutò da  Alberto Feri e la Genesi Umana a  I Santarosa per partecipare poi a Discoring da lì a poco perché esplose il successo di Souvenir.

“I Migliori Sono Tutti Matti” è un brano coinvolgente e incisivo, qual è la genesi del vostro nuovo singolo?

Il nostro brano nasce dalla penna di Luca Angelosanti e Francesco Morettini, collaboratori della CP and Partners, etichetta discografica che da diversi anni si prende cura dei nostri prodotti, i quali nel 2017 ci proposero questa canzone che io, Pasquale Curcio, da arrangiatore , trovai subito interessante dal punto di vista del testo, così mi misi a “giocare” con qualche trovata musicale carina ed è venuta fuori questa canzone leggera, spensierata ma non troppo, orecchiabile, secondo la nostra linea stilistica che da sempre proponiamo nelle nostre canzoni.

Attraverso la lirica del singolo “I Migliori Sono Tutti Matti” vi affacciate sulla tematica della follia, quanto credete che i cosiddetti “matti” possano vivere a pieno i propri sogni?

I matti sono quelli che con i propri sogni sono in grado di cambiare il corso della storia. Pensiamo agli inventori, agli scienziati, agli artisti ed anche a chi si inventa la vita tutti i giorni. I matti forse non beneficiano appieno dei propri sogni ma forse ne beneficiano gli altri, basti pensare ad Antonio Meucci e tanti altri come lui, magari silurati da coloro che sono veramente matti.

A chi è rivolto il vostro nuovo singolo?

A chi ha voglia ancora di canticchiare dei motivi sotto la doccia, alle persone che non sempre riescono più a cantare le canzoni di oggi, nelle quali c’è tanta ritmica e poca melodia. Il brano si rivolge ad una fascia molto ampia, poi in musica è inutile suddividere in tante categorie le persone che ne usufruiscono, perché riscontriamo che magari questa canzone può piacere anche alle fasce più giovani che solitamente ascoltano altro.

Qual è il motto che sposate maggiormente?

Vivi e lascia vivere che però per noi diventa VIVI LA MUSICA E LASCIALA VIVERE, nel senso di rispettarla.

Con quali artisti vorreste realizzare un feat.?

In passato abbiamo avuto delle collaborazioni con vari artisti, anche giovani, magari provenienti da Amici, la trasmissione della De Filippi. Abbiamo infatti accompagnato Timothy Snell, il cantante canadese della seconda edizione del programma, per diversi anni ed abbiamo anche registrato diverse canzoni per i suoi lavori discografici. Ci siamo molto divertiti.

Progetti futuri?

Organizzare dei tour, dopo tanto silenzio per via della pandemia, sarebbe la cosa, per noi, più gratificante.

Qui il video del brano “I Migliori Sono Tutti Matti”: https://youtu.be/w_BbzfQk_w0

I Santarosa li trovi su

Facebook

YouTube

Spotify

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni