Anno nuovo: dove arriva prima?

Anno nuovo

Anno nuovo: dove arriva prima?

Anno nuovo, dove arriva prima? È una domanda che chiunque si è posto almeno una volta nel corso degli anni. Siamo pronti in tutto il mondo ad abbracciare l’anno che verrà con tutte le sue novità auspicando che il domani sia migliore.

L’arrivo del capodanno varia in base al proprio fuso orario.

In quale luogo del mondo arriverà prima l’anno che verrà?

I primi a brindare per festeggiare l’ anno nuovo saranno gli abitanti di Kiritimati, comunemente nota come Christmas Island,  celebreranno l’arrivo del 2021 per primi e invece gli ultimi saranno gli abitanti delle isole Samoa Americane, festeggeranno circa 12 ore dopo di noi italiani.

Christmas Island, atollo nel Pacifico centrale, è il luogo attraversato dalla linea internazionale che segna il passaggio del cambiamento di data, secondo il tracciato immaginario istituito ufficialmente nel 1884. Celebreranno il 2021 circa 13 ore prima dell’Italia.

La prima grande metropoli in cui scatterà l’anno che verrà sarà Auckland, Nuova Zelanda, brinderanno con un anticipo di circa 12 ore di differenza da Roma.

Due orette dopo scatterà l’anno nuovo anche in Australia, Sydney, dove sono soliti accogliere il nuovo anno con sbalordivi spettacoli pirotecnici nella baia dell’Opera, ma quest’anno per via del covid ci saranno molte limitazioni per via delle restrizioni dovute all’attuale pandemia.

Nove ore prima di noi celebreranno a Tokyo, Giappone, il capodanno della capitale nipponica è molto tradizionalista, viene celebrato con delle caratteristiche lanterne bianche che si innalzano in volo partendo dai Giardini Imperiali.

Successivamente sarà il turno dell’India con 5 ore d’anticipo rispetto all’Italia e poi sarà il turno dello scoccare della mezzanotte anche in Russia, tre ore prima degli italiani.

Tra i Paesi europei, l’anno nuovo anticiperà soltanto di un’ora l’Italia.

L’Italia entrerà nel nuovo anno un’ora prima rispetto a Londra e a Lisbona.

L’ultimo luogo europeo a entrare nel 2021 saranno le Azzorre, due ore in confronto agli italiani.

A Rio de Janiero brinderanno tre dopo dagli italiani, i brasiliani per salutare il nuovo anno tradizionalmente si vestono di bianco e festeggiano con lo scenario suggestivo della spiaggia di Copacabana.

Sei ore dopo l’arrivo del 2021 in Italia, brinderanno anche a New York, a Times Square, secondo la tradizione durante lo scoccare della mezzanotte si bacia la persona amata.

Los Angeles entrerà nel 2021 otto ore dopo rispetto agli italiani. E alle Hawaii brinderanno ben 10 ore dopo in confronto a noi italiani. Gli ultimi a dire addio al 2020 saranno gli abitanti delle isole Samoa Americane, che saluteranno il 2021 ben 11 ore dopo di noi.

Buon anno nuovo!

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni