15 AL 18 SETTEMBRE 2022 – VENTUNESIMA EDIZIONE FESTIVAL BUSTOFOLK – BUSTO ARSIZIO (VA) – 15 APPUNTAMENTI MUSICALI PIÙ DI 150 ARTISTI SUL PALCO, DANZA, CULTURA ED EVENTI PER TUTTA LA FAMIGLIA

15 AL 18 SETTEMBRE 2022 – VENTUNESIMA EDIZIONE FESTIVAL BUSTOFOLK – BUSTO ARSIZIO (VA) – 15 APPUNTAMENTI MUSICALI PIÙ DI 150 ARTISTI SUL PALCO, DANZA, CULTURA ED EVENTI PER TUTTA LA FAMIGLIA

15/18 settembre  2022 BustoFolk 2022

XXI Edizione

Festival Interceltico città di Busto Arsizio (VA)

Tutti gli eventi si terranno anche in caso di maltempo.

  • Dal 15 settembre al 18 settembre 2022, al Museo del Tessile di Busto Arsizio (VA), andrà in scena BustoFolk 2022 organizzato dall’Accademia danze Irlandesi Gens d’Ys (34 sedi in Italia-gensdys.it.).

La Manifestazione giunta alla ventunesima edizione propone 15 appuntamenti ta concerti ed esibizioni,  20 gruppi musicali, più di 150 artisti sul palco, spettacoli di danza, momenti culturali, conferenze e mostre, appuntamenti per bambini ed una decina di stage tra arpa e danza.

Il tutto all’insegna della cultura e delle sonorità celtiche. (Eventi elencati nel programma).

Bustofolk, più che un festival è una grande festa, con la magia della musica che spazierà tra i diversi generi musicali dall’arpa celtica di Vincenzo Zitello, Maestro di fama mondiale, al pop-folk dei celebri irlandesi Billow Wood che approderanno per la prima volta a Busto Arsizio! Senza tralasciare i lombardi Uncle Bard and the Dirty Bastards che torneranno sul palco del Bustofolk dopo l’uscita della compilation “The Story So Far” e per l’occasione,  si presenteranno con una formazione allargata e del tutto inedita. Uno spettacolo imperdibile.

Molte altre sonorità si alterneranno sul palco ma è necessario dedicare uno sguardo alla giovane band Irlandese Tribesmen, che parteciperà per la prima volta a BustoFolk sull’onda dell’enorme successo ottenuto, quest’anno, al Festival di San Patrizio a Milano.

Protagonista anche la danza irlandese con l’atteso spettacolo della Compagnia Spettacoli dell’Accademia Danze Irlandesi Gens d’Ys che venerdì sera sul palco proporrà uno show vivace, trasportando il pubblico in un vortice di balli.

Lo spettacolo sarà impreziosito dai costumi di scena e sostenuto da un’eccellente esecuzione tecnica e coreografica dei ballerini Gens d’Ys.

Durante tutta la kermesse, il pubblico potrà avvicinarsi gratuitamente agli stage di danze folk nordeuropee, balli scozzesi ed irlandesi. I corsi saranno di livello base, di facile apprendimento, per offrire la possibilità ai partecipanti di ballare durante le serate.

All’interno della vasta programmazione del Festival, anche i bambini troveranno tante attività dedicate: potranno sperimentare il gioco del rugby, saggiare i primi passi delle danze o esercitarsi con l’arpa, lo strumento affascinate per eccellenza.

Domenica pomeriggio torna, dopo il successo dello scorso anno, lo spettacolo di Falconeria, con il volo dei rapaci che volteggeranno liberi nel cielo, fra lo stupore dei presenti. I segreti dell’antica arte della falconeria saranno svelati e sarà offerto il battesimo del guanto per i bambini aspiranti falconieri, con rilascio di diploma e possibilità di foto gratuita con il falco al pugno, eseguita con propria macchina fotografica (collaborazione con l’allevamento il Regno dei Rapaci, fattoria didattica certificata carta qualità Regione Lombardia).

Accompagneranno questa edizione gli eventi diffusi, fuori dal Museo del Tessile che coinvolgeranno, alcune zone della città, da evidenziare una grande sfilata delle cinque bande, provenienti da Austria, Bretagna e Lombardia, accompagnate dai Gens d’Ys ed altri artisti, invaderà il centro cittadino, domenica pomeriggio. Il percorso si chiuderà al Museo del Tessile, con un fantastico Busto Tattoo, un gran concerto gratuito finale, con oltre 60 musicisti in contemporanea. Un richiamo alla grande, storica, parata che si svolge, ogni anno, a Edimburgo.

L’inaugurazione del Festival è prevista giovedì 15 settembre. Dalle 19.00 apriranno la mostra fotografica e il mercato artigianale. Alle 20.00 sarà proposta una serata enogastronomica dedicata ai piatti tipici dell’Isola di Smeraldo con accompagnamento musicale irlandese della giovane band lombarda Keltaholics (cena solo su prenotazione info@bustofolk.it.).Dalle 21:30 porte aperte e tutti in pista con i Keltaholics,. La serata sarà a ingresso libero, per dare la possibilità a tutti gli amici di partecipare alla grande festa a ballo, proprio come in un vero Fest-noz celtico, un momento magico per cantare e ballare insieme.

Le aree dedicate alla degustazione, alla scoperta dei sapori tradizionali e il mercatino artigianale faranno sempre da sfondo alla manifestazione.

Proposte culturali, tutte a partecipazione libera, che animeranno i tre giorni del festival:

  • Convegno DA POPOLO A REGNO: IL LUNGO VIAGGIO DEI LONGOBARDI a cura di Perceval Archeostoria, in collaborazione con Scuola di Scherma Storica Fortebraccio Veregrense. (sabato 17 ore 10.00)
  • Incontro FAMINE 1847 a cura del Dott. Andrea Mazzon – La Carestia della patata in Irlanda. (sabato 17 ore 17:00)
  • Premiazione del Concorso Pagine Folk – VI Edizione nella sala conferenze (iscrizione termina 31 LUGLIO 2022 – premiazione sabato 17 ore 14:30)
  • CANTAMI, O MÜSA” Anteprima del Libro+disco di Daniele Bicego, edito da “ass. cult. Barabàn” Dedicato alla cornamusa delle 4 Province, con intervento musicale dal vivo e un’esposizione di strumenti a sacco di varie regioni europee (Domenica ore 16:00)
  • Collaborazione con l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antognoni di Busto Arsizio: le riprese del festival saranno prodotte dagli studenti e dai tutor dell’Istituto, finalizzate alla realizzazione di un mini documentario.
  • Concorso Fotografico “Terre Celtiche” sul tema Irlanda, in collaborazione con il prestigioso A.F.I. Archivio Fotografico Italiano che ha sede proprio a Busto Arsizio. Le foto saranno esposte per tutta la durata della manifestazione. Per i vincitori in palio premi d’eccezione. Il primo premio,  prevede un weekend per 2 persone in Irlanda offerto dall’Ente Turismo Irlandese + libro fotografico offerto da AFI  (obbligatoria l’iscrizione – premiazione sabato 17 ore 16:00)
  • Celtic Contest Bodypainting, VI Edizione con un tema dalle mille interpretazioni: “The Fire – Il Fuoco”. Il pubblico potrà assistere al lavoro degli artisti e soddisfare tutte le curiosità.

Dalle ore 16.00 la coloratissima sfilata delle modelle e dei modelli, attraverserà il Museo in attesa del responso della giuria. (realizzato in collaborazione con Bodypainting’s Friends e Italian Body Painting Festival).  Domenica 18 dalle ore 9.30.

DATI RIEPILOGATIVI DELLA MANIFESTAZIONE:

Tutti gli eventi si terranno anche in caso di maltempo.

Location: Museo del Tessile – via Volta 6 – Busto Arsizio (VA)

Durata dell’evento: Da giovedì 15 settembre a domenica 18 settembre 2022

Organizzazione e Direzione Artistica: Umberto  Crespi

Gens d’Ys Accademia di Danze Irlandesi

TEL +39 335 7155360  – info@gensdys.it – info@bustofolk.it.

Informazioni, biglietti e programma completo: www.bustofolk.it

  • DETTAGLIO COSTI:
  • Giovedì ingresso gratuito per la serata danzante
  • Venerdì ingresso area concerti 10 euro
  • Sabato area concerti 15 euro
  • Domenica area concerti 15 euro (Ingresso gratuito fino alle 19.00)
  • Sconti sull’acquisto di biglietti per diverse giornate / abbonamento:
  • Ven+Sab 20€, Ven+Dom 20€, Sab+Dom 25€,  Tutto Incluso 30€
    Fino ai 12 anni ingresso gratuito
  • Invalidi 100% + accompagnatore
  • I biglietti sono acquistabili online o direttamente sul luogo dell’evento durante i giorni del Festival.
    La capienza è limitata, si consiglia l’acquisto online, senza alcun costo aggiuntivo.
    Non sono rimborsabili ma non sono nominali. L’evento si terrà anche in caso di maltempo.
    La biglietteria online chiuderà il 14 settembre – successivamente si potrà acquistare direttamente in loco (salvo il tutto esaurito online che verrà comunicato sul sito).
  • I cani sono ammessi al guinzaglio (con museruola in caso di razze individuate per legge come pericolose)

SPETTACOLI: Concerti – esibizioni – Area Palco

Giovedì 15 Settembre2022 ingresso libero

Ore 21.30

Festa a ballo irlandese con Kelthaolics (Lombardia)

Una serata tutta da ballare con questa giovane irish band di Gallarate.

(anche la serata enogastronomica dedicata ai piatti tipici dell’Isola di Smerando sarà accompagnata dalla d musica irlandese dal vivo  di questo gruppo musicale)

Venerdì 16 Settembre 2022

  • Ore 20.00 Emilio e gli Ambrogio (Lombardia) Un grande Gaber e Jannacci ma non solo. Un concerto dove cantare insieme le canzoni impegnate e surreali della tradizione moderna lombarda.

Ore 21.00  Vincenzo Zitello (Lombardia) Il Maestro dell’Arpa Celtica di fama mondiale, già musicista con Franco Battiato e molti altri artisti internazionali presenta: MOSTRI E PRODIGI… in parole e musica ! in collaborazione con l’autrice Elisabetta Motta, e i poeti/lettori Davide Ferrari e Paola Turroni.

Ore 22.00  Gens d’Ys (Lombardia)

Nuove coreografie e musiche per lo spettacolo della compagnia di danza irlandese più conosciuta a livello nazionale pronta a sprigionare tutta l’energia accumulata durante la tournee estiva che li ha visti impegnati in Italia e all’estero.

Sabato 17 Settembre 2022

Ore 10.00 Festa a ballo con gli studenti delle scuole secondarie superiori di Busto Arsizio. Nel giardino quadrato Partecipazione libera

Ore 18.30 The Shire (Lazio)  Da Roma una delle storiche band italiane di musica tradizionale irish.

Ore 20.00 Tribesmen (Irlanda) Per la prima volta a Busto Arsizio questa super band irlandese molto giovane ma che ha ottenuto un enorme successo quest’anno al festival di San Patrizio a Milano.

Ore 21.30 Billow Wood (IrlandaLa band più famosa di Irlanda  per il genere pop-folk, arriva per la prima volta a Busto Arsizio!

Ore 23.00 Uncle Bard and the Dirty Bastards (Lombardia) Tornano sul palco del Bustofolk dopo l’uscita della compilation “The Story So Far” edita da Angel Air Records (UK) e per l’occasione, lo fanno,  con una formazione allargata  e del tutto inedita. Uno spettacolo imperdibile.

Domenica 18 settembre 2022

Ore 15.00 Irish Accident  (Lombardia/Piemonte) Un concerto irish tutto da gustare in compagnia di 4 virtuosi musicisti: Jacopo Ventura (Folkamiseira) Lorenzo Testa (Dirty Bastards) Caterina Sangineto (Lyra Danz) Davide Bonacina (Talamh)

Ore 16.00 Daniele Bicego

“CANTAMI, O MÜSA” Antemprima del disco “cantami o müsa” di Daniele

  • Bicego, edito da “ass. cult. Barabàn” dedicato alla cornamusa delle 4 Province, uno dei più importanti repertori di musica di tradizione orale del Nord Italia, con intervento musicale dal vivo e un’esposizione di strumenti a sacco di varie regioni europee. Presso la sala conferenze del Museo del Tessile – Partecipazione libera

Ore 17.00

Sfilata Centro cittadino delle bande: “Pipe Band Wien” (Austria) “Bagad de Plomodiern” (Bretagna) “Orobian Pipe Band” (Lombardia), “Celtic Knot Pipes&Drums” (Lombardia),“La Baldoria” (Busto Arsizio) accompagnate da Gens d’Ys e altri artisti.

Partendo dal Tribunale e percorrendo il Viale della Gloria, passando per il centro storico per poi finire al Museo del Tessile per il gran concerto finale.

Esibizioni in Piazza San Giovanni e Piazza Vittorio Emanuele.

Ore 18.30

Busto Tattoo (Bretagna, Austria, Lombardia)  “Pipe Band Wien” (Austria) “Bagad de Plomodiern” (Bretagna) “Orobian Pipe Band” (Lombardia), “Celtic Knot Pipes&Drums” (Lombardia),“La Baldoria” (Busto Arsizio) accompagnate da Gens d’Ys e altri artisti. (INGRESSO GRATUITO)

Concerto finale di tutte le bande musicali sul palco del Bustofolk con anche  l’esecuzione finale di 2 brani tutti insieme. Oltre 60 musicisti in contemporanea, sarà difficile trattenere le emozioni.

Ore 20.00 Flavio Oreglio & Staffora Bluzer (Lombardia) Per la prima volta a Busto Arsizio il noto attore presenta “Anima Popolare” un progetto sulla musica tradizionale dell’oltrepò pavese, la musica delle 4 province, insieme a bravissimi musicisti.

Ore 21.00 The Fragment  (Lazio) La giovane band laziale di musica irlandese con i suoi particolari arrangiamenti  per la prima a Busto Arsizio!

Ore 22.00 Tribesmen (Irlanda)  Per la prima volta a Busto Arsizio questa super band irlandese molto giovane ma che ha ottenuto un enorme successo quest’anno al festival di San Patrizio a Milano.

CHI SIAMO:

Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys  https://www.gensdys.it (34 sedi  in Italia).

Fin dal 1993 l’a.s.d. Gens d’Ys è sinonimo di danza irlandese in Italia.

Nata da un gruppo di amici, diventa presto la prima accademia italiana dedicata ai balli tradizionali dell’Isola di smeraldo.Grazie all’apporto di nuovi elementi, alla partecipazione a lezioni tenute da insegnanti irlandesi e soprattutto a quelle di Sinead Venables, vice campionessa mondiale, Gens d’Ys è ora una realtà ramificata in tutta Italia, attualmente presente con 34 sedi. Numerose sono inoltre le collaborazioni con istituti pubblici e privati, associazioni e società commerciali.L’Accademia gode da molti anni del patrocinio dell’Ambasciata Irlandese in Italia, di diversi Ministeri succedutisi negli anni e, dal 2011, di quello dell’Ente Nazionale del Turismo Irlandese, di cui è Testimonial Ufficiale.

Il legame fra tradizione e innovazione nella didattica e negli spettacoli proposti è unicamente reso possibile dalla vera passione per la danza irlandese di insegnanti e ballerini, fondamentale per l’esistenza della stessa Associazione.

Da 29 anni Gens d’Ys lavora incessantemente con tanti sacrifici per la divulgazione delle danze irlandesi

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni