STRAID, il nuovo singolo Luce Cannella, intervista: “senza quella sensazione di farfalle nello stomaco non riuscirei a salire su un palco”

STRAID

STRAID è la nuova genesi della vita artistica di Marcello Stride. Una nuova veste musicale, nuovi stimoli, nuovi obiettivi. Tramite “Fantasmi” (E.P. in uscita il 3 Giugno 2022) l’artista propone un assaggio della sua nuova visione musicale con quattro pezzi molto diversi fra loro ma uniti da una trama ed obiettivo comune, far conoscere la sua nuova visione artistica.

Da oggi venerdì 6 Maggio il brano “Luce Cannella” è in rotazione radiofonica ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali. Abbiamo raggiunto STRAID per un’esclusiva intervista in concomitanza con l’uscita del suo nuovo singolo.

In quale emozione ti rispecchi quando canti?

Penso l’ansia e l’adrenalina. La prima l’ho subita fin da piccolo ma allo stesso tempo mi ha spinto sempre più in là di quanto potessi immaginarmi, aiutandomi ad abbattere le cosiddette “barriere mentali” e l’adrenalina perché senza quella sensazione di farfalle nello stomaco non riuscirei a salire su un palco.

Luce Cannella è un brano emozionante e trascinante, come ha preso vita?

E’ stato un processo lungo in realtà. Prima di accettare dentro di me il progetto “straid” mi sono semplicemente buttato nella produzione di alcune idee che avevo in testa da parecchio tempo senza una meta ben precisa. In realtà non avevo fino a non troppo tempo fa intenzione di pubblicare niente, avevo necessità di sentirmi sicuro di quello che stavo facendo, con il tempo mi sono convinto ed eccoci qua. Luce cannella nasce dalla mia passione dei tramonti, in realtà la canzone non parla nemmeno di questo però l’immagine della luce che batte dalla finestra è stata la svolta di scrittura di questo pezzo, poi è venuto tutto più o meno in modo naturale.

A chi è rivolto il tuo nuovo singolo?

Penso a tutte le persone insicure. Impaurite dal mettersi in mostra e che schiacciate da questo sentimento abbracciano l’ombra senza neanche accorgersene.

Quali leggende della musica hanno scalfito il tuo iter artistico?

Musicalmente i miei ascolti sono sempre stati molto diversi tra loro, non sono mai stato una persona legata ai generi ma ben si alla musica in generale. Detto questo vi direi sicuramente Zucchero, Elisa, Vasco e Liga sono artisti che stimo moltissimo e che mi hanno accompagnato per tutta la mia vita. Per dirtene un paio magari un po’ più “moderni” ti direi Muse,The Weeknd.

Qual è il motto che sposi più assiduamente?

Non penso di potervelo dire qua ahahahah. Magari in privato

Con quali artisti vorresti concretizzare un featuring?

Probabilmente in questo momento vi direi Emma Nolde, Ginevra, Elisa o Salmo.

Progetti futuri?

Per ora non faccio piani, voglio godermi questo singolo e l’e.p. che uscirà a giugno. Sicuramente cercare di essere costante nelle uscite è il mio obiettivo primario, il resto ovviamente in base alle possibilità.

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni