BIAGIO MARINO/ZENO DE ROSSI BREAK SEAL GENTLY (2022 FONTEROSSA RECORDS)

BIAGIO MARINO/ZENO DE ROSSI BREAK SEAL GENTLY (2022 FONTEROSSA RECORDS)

“Break Seal Gently” è il frutto della collaborazione tra Biagio Marino (chitarra elettrica, effetti) e Zeno De Rossi (batteria, percussioni), in uscita il 6 settembre per Fonterossa Records. Muovendosi tra jazz, rock e free improvisation, i due musicisti indagano le possibilità interpretative offerte da un repertorio di brani originali costruiti utilizzando particolari accordature della chitarra.

La scelta stilistica del duo prevede un uso creativo, sia nelle fasi definite che nell’improvvisazione, di specifiche tecniche strumentali (fingerpicking, uso “esteso” dei rispettivi strumenti, ecc.) e di effetti elettrici ed acustici.

Il progetto nasce nel 2021 e, dopo una prima fase di scambio d’idee e riflessioni, culmina in una serie di concerti e nella registrazione in studio del materiale selezionato.

https://www.facebook.com/biagio.marino.3
https://fonterossa.bandcamp.com/

Biagio Marino, nato a Eboli nel 1972 e residente a Bologna,  consegue il diploma di I e II livello in Chitarra Jazz presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna con due tesi dal titolo “I tempi dispari nel Jazz- Rock Inglese” (Triennio) e “Ornette Coleman tra suono del futuro e tradizione” (Biennio). Si dedica nel contempo allo studio ed alla pratica di particolari tecniche chitarristiche basate sull’uso di accordature anomale. Tali tecniche saranno poi impiegate in progetti di vario genere, allo scopo di caratterizzare ogni collaborazione con un proprio “suono”.

Chitarrista della Big Band del Conservatorio G.B. Martini di Bologna (2013). Chitarrista/compositore della B69 Jazz Orchestra (poi Bologna Jazz Collective), laboratorio di scrittura/orchestra democratica antigerarchica, band residente del Binario69 di Bologna. Si dedica alla composizione per il cinema elaborando la colonna sonora originale del cortometraggio “Il cerchio, la curva dolce, le ascese che suggeriscono la spirale” della regista Giulietta Mastroianni su commissione del Comune di Perugia.
In ambito teatrale è autore della colonna sonora originale del monologo “L’uomo che recitò se stesso” (Giulietta Mastroianni).
E’ chitarrista e autore degli arrangiamenti dei “Calima”, band etno/jazz/sperimentale tra i gruppi premiati ed invitati ad esibirsi al Premio Ciampi 2017.
E’ chitarrista e compositore della Bj Jazz Gag, trio chitarra/contrabbasso/batteria con Luca Bernard e Massimiliano Furia. Il primo disco della band, dal titolo “Somestring Else!”, è stato pubblicato nel Giugno 2020 dalla Fonterossa Records ed ha ottenuto una serie di ottime recensioni da parte della critica specializzata (Rockit, Jazzit, The New Noise, Freakout, Percorsi Musicali, ecc.).
Recentemente ha iniziato una collaborazione con Zeno De Rossi (Marc Ribot, Chris Speed, Vinicio Capossela, Alexander Hawkins, Francesco Bearzatti, ecc.) registrando una serie di brani per chitarra elettrica e batteria di propria composizione. In tale progetto vengono impiegate alcune tecniche chitarristiche approfondite negli ultimi anni tra cui (in particolar modo) il già citato uso di accordature inusuali. Il primo disco del duo, dal titolo “Break Seal Gently”, verrà pubblicato a Settembre 2022 dalla Fonterossa Records.
Con i suddetti progetti/collaborazioni ha avuto occasione di esibirsi in vari locali, rassegne e festival tra cui: Giornata Mondiale del Jazz, Bologna Jazz Festival, Jazzit Fest, Festival Internazionale Jazz Inn, Gubbio Film Fest, Hey Joe, Premio Ciampi, Concerto Primo Maggio (Bologna), Porto Met, Teatro Dehon, Cantina Bentivoglio, MOA Jazz and Wine, Sounds on Friday (Prato), Montagnola Republic, Natale con Swing (Vernio, PO), Fiorivano le viole (Perugia), Pisa Jazz, ecc.
SI dedica parallelamente all’attività didattica in ambito pubblico e privato.

ZENO DE ROSSI

Capace di muoversi con estrema abilità e sensibilità in contesti di musica jazz, sperimentale, d’avanguardia, pop e rock, il batterista e compositore Zeno De Rossi (Verona – 1970), è uno dei musicisti più richiesti nell’attuale scena musicale italiana.
La sua versatilità stilistica lo ha portato a collaborare, tra gli altri, con: Hank Roberts, Chris Speed, Wayne Horvitz, Bill Frisell, Sam Amidon, Petra Haden, Dave Douglas, Cuong Vu, Greg Cohen, Mike Patton, Briggan Krauss, Anthony Coleman, Marc Ribot, Steven Bernstein, Josh Roseman, Brandon Ross, Kurt Rosenwinkel, Jamie Saft, Ted Reichman, Frank London, David Krakauer, Ralph Alessi, Mark Orton, Gary Valente, David Murray, Amy Denio, Jessica Lurie, Carla Bozulich, Ben Goldberg, Gary Lucas, Curtis Hasselbring, Jim Black, Hamid Drake, Alexander Hawkins, Frank Lacy, Han Bennink, Mat Maneri, Francesco Bearzatti, Gianluca Petrella, Franco D’Andrea, Gianni Gebbia, Marco Cappelli, Cristina Zavalloni, Vinicio Capossela, Massimo Pupillo, Enrico Rava, Tenores di Bitti, The Klezmatics, Antonello Salis, Gianluigi Trovesi, Alexander Balanescu, Raiz, Nada, Howe Gelb, Hindi Zhara, Ute Lemper, Micah P.Hinson.

Dal 2003 al 2016 ha fatto parte del gruppo di Vinicio Capossela, grazie al quale ha avuto modo di collaborare e confrontarsi con artisti delle più variegate estrazioni, come Roy Paci, Matteo Salvatore, Flaco Jimenez, Shane Mac Gowan, Vinicius Cantuaria, Mario Brunello, Calexico, Enzo Del Re, Adamo, Raiz, Paolo Rossi, Ginevra Di Marco, Alfio Antico etc.

Ha registrato dodici dischi a proprio nome, due con il progetto SULTRY: “Sultry” (Splash 2001) e “Plunge” (El Gallo Rojo Records 2005); tre con il progetto KRIMINAL MUSEUM: “Black Forms” (Bandcamp 2018), “Plateau Phase” (Chocolate Guns 2002), “The Legend of Sleepy Hollow” (Punto Rojo/Backerai 2005); tre con il progetto SHTIK: “Me’or ‘Einayim” (El Gallo Rojo Records 2007) e “The Manne I Love! VOL.1&VOL.2.” (El Gallo Rojo Records 2010), quest’ultimo interamente dedicato alla musica di Shelly Manne e “Mish Mosh” (Bandcamp 2020), tre con lo ZENO DE ROSSI TRIO: “Kepos” (El Gallo Rojo Records 2014), “Elpis” (Skirl 2020) e “This Is Always” (Hora Records 2022) e uno con il progetto ZENOPHILIA (Auand/EGR 2017).

Collabora in numerosi progetti musicali tra i quali GUANO PADANO, PIPE DREAM, UNSCIENTIFIC ITALIANS, Francesco Bearzatti TINISSIMA QUARTET, Francesco Bearzatti PORTRAIT OF TONY, Roberto Ottaviano ETERNAL LOVE, Franco D’Andrea TRIO / SEXTET / OCTET, Frank London GHETTO SONGS, Mauro Ottolini SOUSAPHONIX, Simone Zanchini QUARTET, Gabriele Coen QUINTET, Wayne Horvitz EUROPEAN ORCHESTRA.
Co-fondatore e membro del collettivo El Gallo Rojo a partire dal 2005, partecipa, inoltre, a molte delle formazioni nate in seno al collettivo stesso come ROPE, MICKEY FINN, MIDNIGHT LILACS, THE LEAPING FISH TRIO, HOUDINI’S CAGE, GALLO & THE ROOSTERS, Enrico Terragnoli ORCHESTRA VERTICAL e Alfonso Santimone LASER PIGS.
Ha registrato per molte etichette prestigiose come ECM, Atlantic, Warner Bros, Nonesuch, Blue Note, Tzadik e Ipecac.
Nel 2008 ha realizzato le musiche per il balletto PAPER WALL di Silvia Bertoncelli e Giannalberto De Filippis.
Nel 2010 ha effettuato un tour europeo che ha toccato anche Russia e Israele con il gruppo di Mike Patton, MONDO CANE.
Nel 2011 è stato premiato come batterista dell’anno con il Top Jazz (esito del referendum della critica indetta dalla rivista Musica Jazz) e con il trofeo InSound, indetto dall’omonima rivista . Attualmente dirige un trio con Giorgio Pacorig e Francesco Bigoni uno denominato ZENOPHILIA con Piero Bittolo Bon e Filippo Vignato e, inoltre, il gruppo SHTIK, progetto ad organico variabile che vede la commistione tra il jazz e la musica di matrice ebraica, cultura dalla quale Zeno è particolarmente influenzato.
Zeno si è esibito in festival di grande e piccola portata, in teatri prestigiosi e poco noti, sale da concerto famose e meno conosciute di Italia, Finlandia, Austria, Germania, Francia, Inghilterra, Svizzera, Olanda, Polonia, Slovenia, Croazia, Belgio, Spagna, Messico, Perù, Cina, Grecia, Cuba, Etiopia, Canada, Portogallo, Serbia, Indonesia, Isole Canarie, Russia, Israele, Mozambico, Zimbabwe, Sud Africa, Angola, Norvegia, Turchia, Qatar, Thailandia, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Libano e Stati Uniti.

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni