Valerio Mazzei: il suo nuovo singolo “Lungotevere”

Valerio Mazzei

Valerio Mazzei: il suo nuovo singolo “Lungotevere”

Valerio Mazzei torna con una grande novità, l’artista romano, noto per la sua lunga carriera in perenne ascesa, ha deciso di omaggiare la sua città.

Ha intrapreso un percorso nato su youtube e tiktok, proseguito nel mondo musicale con le canzoni “24 ore” e “12 luglio“, inoltre si è affacciato anche nell’editoria (con Valespo, Valespo per sempre, Planet Social Party).

Da oggi, giovedì 4 Febbraio 2021, sorprende il suo pubblico con un nuovo singolo intitolato “Lungotevere“.

La nuova hit di Valerio Mazzei si addentra nel mondo degli amori impossibili, racconta un innamoramento viscerale ambientanto nella capitale.

Roma fa da sfondo all’amore impossibile vissuto da Valerio Mazzei, un brano ricco di spunti di riflessione. “Lungotevere” è una canzone con un significato autentico e intenso. Le sonorità del brano sono estremamente accattivanti e contemporaneamente avanguardiste.

Il video della canzone è stato girato proprio a Roma e vede la partecipazione di Carla Famulari, una diva di tiktok.

Nel nuovo singolo di Valerio Mazzei troviamo un connubio esplosivo tra testo e melodia, è un pezzo destinato a diventare un successo.

“Non sempre volere coincide a poter avere una persona al proprio fianco – ha dichiarato il giovanissimo cantautore Valerio Mazzei – in questi casi si parla di un amore impossibile che si affida totalmente al caso per trovare anche un piccolo segnale”

Il testo della canzone Lungotevere, il nuovo singolo di Valerio Mazzei.

Tu canti nella macchinetta

con gli adesivi sul cruscotto

ti accendi un’altra sigaretta

lo so che mi stai ancora sotto

fai finta di essere tranquilla

e che noi siamo solo amici

ma come quando sei un po’ brilla

che neghi tutto e non lo dici

voglio rivederti ma non posso

ho il tuo profumo come fumo addosso

ma è un po’ di giorni con gente che non conosco

Stanotte cerco quello che non c’è mentre incasino la mia vita già in disordine

ma alla fine della notte trovo un po’ di te, un po’ di me

ovunque

e Lungotevere mi sembra il mare oh oh oh

viviamo bene ma dormiamo male oh oh 00h

e anche se non mi interessa

lo so mi chiami ancora stronzo

stai meglio con la mia maglietta

soltanto quando te la tolgo

facciamo quelle vie del centro contromano

abbiamo scelto di lasciare tutto al caso

sempre con vestiti nuovi ma noi due chi siamo siamo

siamo Roma ma letto al contrario

Stanotte cerco quello che non c’è mentre incasino la mia vita già in disordine

ma alla fine della notte trovo un po’ di te, un po’ di me ovunque

e Lungotevere mi sembra il mare oh oh oh

viviamo bene ma dormiamo male oh oh ooh

cercando un equilibro

siamo in bilico

fra tutto quello che siamo già stati e quello che non saremo mai

ma non lasciarmi solo come adesso

che senza te non so neanche chi sono io

Stanotte cerco quello che non c’è mentre incasino la mia vita già in disordine

ma alla fine della notte trovo un po’ di te, un po’ di me ovunque

ricordo quando sei arrivata te

ad incasinare la mia vita già in disordine

ma alla fine della notte trovo un po’ di te, un po’ di me ovunque

e Lungotevere mi sembra il mare oh oh oh

viviamo bene ma dormiamo male oh oh oh

e Lungotevere mi sembra il mare oh oh oh

viviamo bene ma dormiamo male oh oh oh

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni