TORNA IL FORMAT LIVE IN SOVIET CON IL PEGGIO È PASSATO

TORNA IL FORMAT LIVE IN SOVIET CON IL PEGGIO È PASSATO

Torna il format LIVE IN SOVIET, in cui le band del roster DISCHI SOVIET STUDIOscendono nel basement dell’etichetta, dove risiede lo studio di registrazione, interpretando dal vivo un brano del loro repertorio.
In questa puntata presentiamo IL PEGGIO È PASSATO con Il Buio Sia Con Voi.

Il Buio Sia Con Voi è nata nella mia testa come una sorta di rimpianto rancoroso per la scena musicale alt rock dei primi anni novanta, uno sfogo-rigurgito dentro cui sono poi finiti anche temi come la religione e altri simboli-codici comportamentali tipici del nostro modo di vivere in questa società post tutto.
In queste parole c’è rabbia e malinconia, così come il disagio per quel muro avvertito verso le tendenze musicali contemporanee e più in generale verso l’attuale percezione della musica come accessorio.
La trama sonora è caratterizzata da un chitarrismo tipico di quel periodo, sporcato però da bordate di synth distorti.
E’ il nostro brano più teso e quando lo eseguiamo dal vivo rappresenta sempre un momento liberatorio, ma fu ancor più liberatorio inciderlo live al Soviet Studio di Cittadella perché si trattò della nostra prima uscita post lock down. Quel posto con le pareti verdi che fino ad allora avevamo visto solo online, ecco, questa volta era reale e c’eravamo noi là dentro!
In quell’occasione potemmo finalmente incontrare il patron di Dischi Soviet Studio Matteo Marenduzzo e conoscere Marco Simioni dei The Junction dando finalmente un riscontro fisico ad un rapporto che, come ho detto sopra, si svolgeva da mesi solo attraverso video chiamate”.

Michele Zilioli

Chiamateli Slalomisti del pop corrotto e saranno felici di rispondervi! Il Peggio È Passatoè il nome ironico di questo trio parmense che propone un accattivante mix di electropop e cantautorato italiano. Chitarra acustica in prima linea con uno strumming incalzante, bassi profondi e stranianti pianoforti in stile Talk Talk si sommano ad un cantato melodico e confidenziale che ci racconta di amori passati e presenti, traguardi sfiorati, sconfitte e rivincite con dissacrante autoironia ed orgogliosa stupidità. Fanno un pop tutto loro, super orecchiabile, ma con un tocco di quella sperimentazione anni ‘80/’90 che rendeva le canzoni uniche. I loro testi non sono mai banali, né gli arrangiamenti a volte giocosi e malinconici altre volte minimali e sottilmente psichedelici (Rockit). Alla ricerca di possibili riferimenti musicali per Il Peggio È Passato alcuni media hanno citato i Baustelle, i primi BluvertigoAlberto Fortis e persino Elio e le Storie Tese. Loro leggono divertiti e si apprestano a spiazzarci ancora una volta. Dal 2021 la band entra a far parte dell’etichetta Dischi Soviet Studio che, dopo averne pubblicato i primi apprezzati singoli, ne rilascia l’album d’esordio Bugie D’Autore, che è uscito lo scorso Maggio in coproduzione con Shyrec.
Lo scorso luglio la band ha vinto la targa di Rock Targato Italia come Artista Rivelazione 2022.

VIDEO CREDITS
Director & editorStefano Gasparini
Music & LyricsIL PEGGIO È PASSATO
Batteria & Campionamenti: Francesco Corradi
Live In Soviet – IL PEGGIO È PASSATO “Il Buio Sia Con Voi” è stato registrato, mixato e masterizzato da Matteo Marenduzzo presso il Soviet Studio di Cittadella (Pd).

IL PEGGIO È PASSATOMichele Zilioli (Voce, parole); Simone Vaccari  (Chitarra, cori); Francesca Pesci (Sintetizzatori, pianoforte, voce)

https://www.facebook.com/ilpeggioepassato
https://www.instagram.com/ilpeggioepassatomusic

Etichetta:  Dischi Soviet Studio

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni