Stefano Bronzato, in arte Steven, intervista al vincitore di Italia’s got talent 2021

Stefano Bronzato, in arte Steven Magician: intervista al vincitore di Italia’s got talent 2021

Stefano Bronzato

Stefano Bronzato è il nome all’anagrafe di Steven Magician, modello e prodigioso illusionista vincitore dell’edizione 2021 di Italia’s got talent.

Fin da bambino ha coltivato la sua passione per il mondo della magia, in seguito la sua bellezza stravolgente l’ha portato verso la carriera della moda, ambitissimo dalle sfilate di DSquared, Missoni e Valentino, il suo sguardo da autentico sex symbol e il suo fisico da Bronzo di Riace l’hanno catapultato sulle passerelle delle griffe più famose, ma senza mai dimenticare il suo amore per l’arte dell’illusionismo.

Viviamo in una realtà che corre freneticamente cercando di razionalizzare ogni cosa ed è sempre più difficile ritrovare la serenità, ma l’illusionismo consente di ricercare la bellezza autentica per permettere di vivere momenti di evasione tra stupore e meraviglia.

Stefano Bronzato è il miglior illusionista italiano nel mondo, cultore della magia, il più avanguardista tra tutti i conoscitori della magia. Ha iniziato a farsi conoscere dal grande pubblico realizzando video su YouTube, successivamente ha avviato una sua trasmissione su Sky, vanta ben due stagioni interamente dedicate alla magia.

Steven Magician, Stefano Bronzato, ha viaggiato per il mondo portando i suoi spettacoli in luoghi formidabili, alcuni dei luoghi in cui è amatissimo sono Toronto, Londra, Shanghai, MonteCarlo e Dubai.

Nel 2016 ha pubblicato il libro “Steven street of Magic – Trucchi di Magia” edito dalla casa editrice DeAgostini, completamente ispirato alla sua serie tv e prettamente strutturato per insegnare trucchi magici da studiare per sbalordire i propri amici ed approcciarsi all’illusionismo. Inoltre Stefano Bronzato ha collaborato con CocaCola, Nokia, Microsoft, Corona, Redbull ed altri innumerevoli prestigiosi marchi per  realizzare degli eventi speciali.

Il video della performance di Stefano Bronzato a Italia’s got talent ha raggiunto cifre da capogiro in pochi giorni, ha superato il milione di visualizzazioni in tempi record, già a partire dalla prima settimana dalla sua pubblicazione on-line sul canale ufficiale della trasmissione.

Non c’è niente di più bello delle esibizioni di Stefano Bronzato, Steven Magician, riesce a rendere tangibile la magia con immensa poesia regalando spensieratezza, felicità e sorrisi autentici.

La potenza maestosa dell’illusionismo consiste nel grande amore che Stefano Bronzato dedica alla sua più grande passione, la magia vive dentro Stefano Bronzato che si è raccontato nel corso dell’intervista ripercorrerdo la sua carriera, parlando dei suoi sogni e lanciando un messaggio estremamente significativo per infondere fiducia spiegando la necessità di saper apprezzare la vita.

Hai emozionato immensamente gli spettatori di Italia’s Got Talent ed è così che a Marzo 2021 hai trionfato nel corso dell’undicesima edizione del celebre talent show di Sky. Come hai vissuto la vittoria su un palco palesemente così importante?

L’ho vissuta benissimo è stato un traguardo importantissimo, e volevo e desideravo vincere a tutti i costi

Stefano Bronzato

La tua bellezza è ammaliante ed abbacinante, il tuo incommensurabile fascino lascia a bocca aperta proprio  come tutti i tuoi spettacoli di magia. Hai sfilato sulle passerelle dei più grandi stilisti da DSquared a Valentino, come hai vissuto l’esperienza della moda?

Ti ringrazio per i complimenti, la moda era un altro dei miei sogni nel cassetto che mi ha consentito di viaggiare in tutto il mondo, mi ha permesso di conoscere molta gente imparare nuove culture e di farmi molti amici, per me è stato un percorso non facile, perchè dovevo competere con modelli più alti di me visto che io sono al di sotto di quello che dovrebbe essere lo standard, ( sono 1.81) UN MODELLO  dovrebbe essere almento 1.85 minimo, quindi mi ha formato anche caratterialmente ad essere più sicuro e carismatico, perchè fare il modello non è solo questione di fisico, ma anche di educazione, rispetto per le persone che lavorano in questo settore e disciplina , e aggiungerei anche volersi bene quindi prendersi molta cura di se stessi sia mentalmente che fisicamente.

Stefano Bronzato

In quale preciso momento hai sentito l’intensità della magia diventare parte integrante della tua quotidianità? C’è stato un evento particolare che ti ha avvicinato al mondo dell’illusionismo?

Io dico sempre che non ho scelto io la magia è lei che ha scelto me, e qualcosa che hai dentro, qualcosa che vuoi esprimere , io da piccolo volevo avere tutti i poteri possibili, e la magia poteva racchiudere tutti questi poteri in un certo senso, poi a 6 anni mio zio mi fece un numero di magia con uno stuzzicandenti in un ristorante lo ruppe e poi lo ricompose ( come per magia) e da lì è scattata la scintilla.

Stefano Bronzato

Come mai spesso vieni identificato come uno Street Magician?

Il mio primo palcoscenico è stata la strada, mi allenavo in città con telecamere degli amici che mi riprendevano e facevo magia agli sconosciuti, poi passavo nei locali dicoteca, poi ho iniziato ad andare all’estero e a forza di perseguire questa strada mi sono abituato a fare magia in qualsiasi situazione e da qui il nome di street magician, anche se adesso mi definisco illusionista perchè faccio credere alle persone ( sempre in termini di intrattenimento magico) quello che voglio io.

Sei stato protagonista di “Steven Street of Magic” in onda sul digitale terrestre su “Super!”,  il primo programma televisivo interamente dedicato all’illusionismo e alla magia. Qual è il ricordo più bello legato alle trasmissione “Steven Street of Magic”?

Il ricordo più bello era realizzare finalmente che avevo un programma tutto mio, con staff autori regista telecamere, un ricordo in particolare quando ho firmato il contratto per le stagioni televisive, finalmente le mie idee le potevano vedere anche in tv:)

Quanto è stato rilevante l’allenamento per raggiungere il tuo attuale livello nella magia?

L’allenamento su una scala da 1 a 10, è sempre stato 10 , importantissimo perchè è proprio quando ci si impegna che si stimola la creatività e la sicurezza  davanti ad un pubblico

Uno dei tuoi pezzi forti possiede un nome ispirato a un film cult della cinematografia internazionale, “Matrix”, come ha preso vita?

Il matrix levitation , appunto la levitazione da strada e non solo che ho eseguito in varie città, verona /milano, ispirato al film matrix , dove neo schiva i protiettili andando indietro con la schiena quasi come se la gravità non esistesse, ci ho messo 4 lunghi anni per realizzare questa illusione, sicuramente adesso non la rifarei mai più perchè comporta molta preparazione da ogni punto di vista, però è stato bello ricreare nella realtà qualcosa che si vede solo nei film.

Cosa consiglieresti a chi vorrebbe intraprendere il tuo percorso per poter  vivere da vicino la magia?

Più che consigliare , suggerirei, perchè ognuno ha un percorso diverso, con modi di vedere la realtà diversi, e la magia è un modo per trasformare la realtà di piegarla dove tutto apparentemente sembra possibile senza limiti all’immaginazione , quindi suggerirei oltre che a studiare ed ad allenarsi, fare anche un percorso interiore, ricercare se stessi, senza seguire la massa, solo cosi originalità e creatività si evolvono, quindi fare movimento, mangiare cibo sano, fare meditazione sono tutte cose che aiutano per raggiungere più velocemente i nostri obbiettivi e quindi anche di imparare la magia.

Stefano Bronzato

A tuo avviso come si è evoluto l’illusionismo negli anni?

Io credo sempre che bisogna sempre ringraziare gli illusionisti del passato perchè è da lì che parte la magia per poi evolversi e ricreare le stesse cose con un’ ottica diversa, rimodernare e rielaborare magie del passato e renderle moderne, sono sempre aggiornato costantemente con cose nuove, il mondo corre in avanti e porta con sé anche la magia.

Ai tempi del covid in un periodo ostico e pieno di paure, quanto pensi che la magia possa lanciare un forte messaggio di spensieratezza infondendo fiducia nel domani?

La magia serve per farci tornare bambini spensierati, questa per è la normalità, avere paura e continuare a vivere pensando ai problemi , abbassa le nostre frequenze e quindi ci fa vivere realtà confuse senza vie di uscita, vedere e vivere la magia dal vivo ti fa capire quanto sia importante tornare alla normalità partendo appunto da noi stessi, avere paura di morire per me è come essere già morti.

Parteciperesti mai a una pellicola cinematografica? Quali ruoli interpreteresti? Reciteresti un cameo in un film nelle vesti di Mago?

No, non farei mai un film , al massimo farei un programma un nuovo format di qualità e non quantità, sulla magia, portata magari a personaggi famosi o semplici passanti, un format breve , massimo 10 minuti , con 2 effetti di magia potenti e il resto raccontare la magia come la vedo io, e con al massimo 6 puntate, questo lo farei, un film no, anche se un mago è un attore che fa la parte di un mago, quindi lo faccio tutti i giorni nella vita reale.

Come vivi il mondo dei social network? Credi che siano un mezzo potente per divulgare la magia?

Lo vivo bene senza che sia un ossessione, è un modo per me per mostrare il mio talento, ma senza far perdere di valore la magia almeno quella che faccio io, non guadagno con visualizzazioni, infatti su internet troverete solo performance fatte in giro per il mondo e in italia, tra qualche anno comunque li lascerò, perchè voglio vivere di più la vita vera reale, e non virtuale

Sei amatissimo da intere generazioni che sono egemonizzate dal tuo immenso talento. Come vivi la notorietà?

Non so fino a che punto sono famoso in realtà, comuqnue la vivo con grande felicità perchè alla fine lo scopo della magia è emozionare, come la musica il ballo o qualsiasi altra arte, e una vita senza emozioni avrebbe senso?? secondo me no, quindi finché faccio quello che amo, indipendentemente dal fatto che sia famoso o no, io rimango sempre lo stessa persona senza montarmi la testa, vivo semplicemente i miei sogni, che ho già realizzato.

Sei originario di Isola della Scala nella provincia di Verona, ma hai viaggiato per il mondo lavorando come modello per i brand più famosi. Qual è il luogo più incantevole che tu abbia mai visitato?

Il posto che mi è piaciuto di più in assoluto è Toronto , una città con un fascino indescrivibile, racchiude grandezza e bellezza allo stesso tempo, anche se comunque il posto migliore per me è casa mia, perchè ho tranquillità, sono disperso nel nulla in un certo senso e quindi sto bene dove non c’è confusione.

Qual è il tuo più grande sogno nel cassetto?

I miei sogni li ho già realizzati tutti, quello che viene sono cose in più che non mi dispiacciono, sicuramente andrò in un altro talent straniero o nel 2022 o nel 2023 non lo so, giusto per concludere in bellezza e mostrare la mondo altre idee che ho in serbo.

Stefano Bronzato

Quali sono attualmente i tuoi progetti futuri?

Progetti futuri? andrò un periodo a Tokio , sono sempre stato un appassionato dell’oriente in generale dalla loro cultura ( notare i miei capelli che ricordano molto gli anime giapponesi) poi sicuramente un giorno quando lo deciderò io mi fermerò e vivro un pò più rilassato, non devo sempre correre a destra o a sinistra:) bisogna apprezzare la vita anche in altri modi.

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni