Smartphone in carica sul cuscino: esplode nella notte

Smartphone in carica sul cuscino: esplode durante la notte e muore una 14enne

Stava ascoltando la musica sul suo smartphone in carica, il cellulare si trovava sul cuscino, la giovane ragazza si è assopita e durante il sonno è deceduta a causa dell’esplosione del suo smartphone.
Una ragazza è scomparsa, una giovanissima studentessa di 14 anni è deceduta nella notte, dopo che il suo smartphone collegato alla presa di corrente, mentre lei dormiva il cellulare era in carica accanto a lei, è esploso sul cuscino. La ragazza, Alua Asetkyzy Abzalbek, viveva a Bastobe, in Kazakistan. Era andata a letto ascoltando la sua musica preferita e la mattina successiva però è stata trovata morta: a causa della batteria del suo telefono, durante la nottata era esplosa. Dopo numerose verifiche, la polizia ha confermato che il suo smartphone era stato collegato alla presa di corrente.
La migliore amica della 14enne morta, Alua, Ayazhan Dolasheva, 15 anni, ha scritto sul suo profilo social: “Non riesco a crederci.”
Gli esperti hanno confermato che il suo smartphone è esploso nelle prime ore del mattino dopo il surriscaldamento avvenuto durante la notte, mentre si caricava. La morte della ragazza è stata definita un “tragico incidente”.
Il marchio del suo cellulare non è stato divulgato.

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni