Ruggero Ricci, il nuovo singolo “È Un’Altra Notte”, intervista: “E’ stato bellissimo ricevere apprezzamenti da Rudy Zerbi e cantare su un palco stellare come quello di Deejay on Stage”

Ruggero Ricci

Ruggero Ricci, cantautore baciato da un formidabile talento innato, classe 1989, nato a Lugo (RA), la sua vocalità estremamente peculiare arriva dritta al cuore.

Ha ricevuto il Premio Futura come Miglior Cantautore e ha partecipato anche a numerose competizioni canore, da Sanremo Music Awards a Casa Sanremo, si è contraddistinto per la sua immensa intensità, ha preso parte anche a X Factor e a  Deejay On Stage.

Il cantautore Ruggero Ricci è il titolare di una scuola di Canto a Ravenna, inoltre è anche Talent Scout, Direttore Artistico, giurato programmi e format televisivi.

Contrasti“, il primo disco ufficiale di Ruggero Ricci, ha dato origine a una tournée internazionale, ha cantato sul palcoscenici come il Piccadilly Square dell’Oxford Circus e dell’Empire Casinò. Inoltre ha aperto i concerti di numerosi artisti italiani e internazionali, come i Nomadi.

Con “La forma delle nuove”, secondo progetto full length,  Ruggero Ricci ha spopolato su tutte le emittenti radiofoniche e ha incontrato i fan attraverso un apprezzatissimo instore tour.

Tra le hit più celebri di Ruggero Ricci troviamo i brani “Tsunami“, “Basterà L’Amore” e “Le persone non parlano” in collaborazione con Speed.

Il magazine Emozionienozioni ha ospitato Ruggero Ricci per un’esclusiva intervista in occasione dell’uscita del suo nuovo singoloÈ Un’Altra Notte“.

Il video ufficiale del tuo nuovo singolo è stato presentato in anteprima su SKY TG24, quanto sei stato coinvolto nella realizzazione del videoclip?

E’ stato un lavoro condiviso 50-50% con il mio regista e videomaker, mi sono affidato molto alle sue competenze nella definizione della storyboard.

Ruggero Ricci

“È UN’ALTRA NOTTE” è un brano travolgente e significativo, come ha preso forma il tuo nuovo singolo?

Il brano è nato molto in fretta, spesso mi capita di avere ispirazione nella tarda notte, quando non riesco a dormire per qualche motivo ed è stato così anche questa volta! Si parla in modo alternativo di una storia che da tempo si è conclusa e che lascia alle spalle un sapore amaro in bocca e al tempo stesso rappresenta la reale presa di coscienza del nostro valore umano: perché dunque ostinarsi a soffrire? Meglio prendere in mano la nostra vita e decidere di uscire lasciando che la nostra reale natura ci trasformi e ci aiuti a dimenticare chi siamo, anche solo per una notte.

Ruggero Ricci

All’interno della canzone “è un’altra notte” affronti tematiche vertenti la rinascita. Qual è la tua chiave personale per liberarti delle ombre?

Il brano racchiude anche il senso della ripartenza rievocata attraverso la riapertura delle discoteche post-pandemia: in uno degli scenari del videoclip ho organizzato un vero e proprio house concert date appunto le molteplici difficoltà nel fare concerti. Credo che mai come in questo periodo l’essere umano abbia bisogno di rinascere a livello vibrazionale lasciandosi alle spalle ansia e negatività e ognuno di noi può decidere di farlo prendendo coscienza del fatto che di vite ne abbiamo una sola!

Ruggero Ricci

Quando hai compreso la tua passione per la musica?

Fin da bambino la musica mi ha sempre accompagnato attraverso lo studio del canto. Ci sono tante ragioni che mi hanno spinto a fare di questo il mio mestiere: ricerca interiore; esigenza di esternare le mie emozioni attraverso musica e parole; superare i miei limiti; cultura personale e approfondimento.

Quali sono stati i personaggi che hanno determinato il tuo percorso artistico?

Ho sempre pensato che i riferimenti musicali siano parte integrante dell’identità di un artista. I miei sono stati Amy Winehouse, Lou Reed, Battisti, De Andrè, Mia Martini… non ho mai disprezzato nessun genere musicale, ho sempre pensato che la musica fosse bella sempre e comunque e questo è fondamentale anche nella didattica musicale. Sicuramente aver conosciuto una grande vocal Coach ovvero Cheryl Porter mi ha trasmesso l’amore totale verso la didattica del canto: se oggi sono un vocal coach lo devo essenzialmente a lei.

Nel corso della manifestazione Sanremo Music Awardshai vinto un premio estremamente prestigioso, cosa rappresenta per te il Premio Futura come Miglior Cantautore?

Fu l’inizio della mia carriera come cantautore: da lì ebbi la conferma del fatto che ciò che scrivevo poteva essere buono sia per me che per altre persone.

Hai preso parte a X Factor, quale aneddoto ricordi maggiormente legato al celebre talent show?

Ho potuto apprezzare da vicino anche il mondo dei talent e anche quello fu una tappa importante nella mia formazione come artista. Fui stoppato verso le fasi finali nell’edizione del 2013 dove in gara c’era Michele Bravi che poi vinse. Da lì poi firmai il mio primo contratto discografico con un’etichetta indipendente e iniziai a scrivere canzoni per mio conto e per terzi.

Deejay On Stage è un pilastro per gli amanti della musica, come hai vissuto un traguardo così significativo?

E’ stato bellissimo ricevere apprezzamenti da Rudy Zerbi e cantare su un palco stellare come quello di Deejay on Stage davanti a migliaia di persone! L’aspetto live che oggi manca è parte integrante dell’essere cantante e quest’estate riprenderò a pieno regime con le date.

In seguito al tuo primo album Contrasti, hai intrapreso una tournée internazionale. Quale città porti nel cuore?

Feci un tour a Londra nel 2014 perché sentivo la necessità di comprendere dove certi generi si erano diffusi ed è servito a farmi maturare dandomi consapevolezza. Ricordo Piccadilly, Oxford Circus e Candem Town – città natale di Amy.

In quale emozione ti rispecchi maggiormente quando canti?

Dipende da cosa canto, credo che ogni canzone non sia riconducibile ad un solo pattern emozionale ma il vero artista debba essere in grado di far sentire più declinazioni emozionali.

Hai realizzato un featuring d’eccezione con Speed per il brano “Le persone non parlano”, com’è nata la collaborazione?

Speed è un talento che ho scoperto personalmente. Vinse un contest dove io ero presidente di Giuria e da allora non abbiamo mai smesso di collaborare. In primis ci fu quel feat e oggi è parte del mio team di lavoro, a breve sentirete parlare anche del suo progetto solista!

Nel 2021 hai realizzato un brano estremamente introspettivo, unautentica   preghiera, una splendida poesia in musica intitolata Basterà l’amore. Qual è la genesi del brano? Quanto credi che sia fondamentale lamore?

Quella fu la prima canzone che scrissi nel lockdown, suona come una preghiera infatti ed è nata in relazione alla limitazione della libertà. L’unica certezza che avevamo e che avremo sempre per l’eternità è appunto l’amore – sentimento universale tra i popoli.

La tua voce è straordinariamente intensa. Qual è la tua più grande fonte d’ispirazione?

Amy Winehouse, Janis Choplin, Billie Holiday e James Brown, Calcutta, Tiromancino, Franco 126 e Gazzelle. Si passa dal blues all’indie… con una marea di contaminazioni! Credo non ci sia cosa più bella delle contaminazioni!

I tuoi brani sono notevolmente soavi, arrivano dritti al cuore. Quanto sono autobiografici?

Alcuni lo sono, altri sono storie che volevo raccontare. L’ultimo “E ‘ un’altra notte” lo è particolarmente e si sente.

Come ti relazioni oggigiorno ai social network?

Ritengo siano uno strumento fondamentale di promozione dei miei contenuti musicali e un collante con la mia fanbase che posso aggiornare in modo rapido ed efficace.

Amici Di Maria De Filippi, XFactor, o Tú Sí Que Vales? A quale talent show parteciperesti?

Oggi direi nessuno di questi. Non credo sia un percorso che mi si addica.

Qual è la frase che sposi più assiduamente?

“Se vuoi puntare alle Olimpiadi puoi avere il fisico migliore del mondo, ma senza allenamento non ci andrai mai!”

Con quali artisti vorresti instaurare una collaborazione in futuro?

Mi piacerebbe collaborare con Mahmood e Blanco perché no!

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Nell’immediato sicuramente un singolo estivo a cui sto già lavorando, delle date live e tanta voglia di spaccare! Per il futuro oltre a pubblicare i miei brani sto lavorando al mio primo corso di formazione per cantanti emergenti che venderò nell’intero territorio nazionale!

Ruggero Ricci su Instagram

https://instagram.com/ruggeroricciofficial

Ruggero Ricci su Facebook

https://www.facebook.com/RuggeroRicciOfficial/

Ruggero Ricci su Spotify

https://open.spotify.com/artist/0XIb3Mml6LkjCJljX53mtZ

Ruggero Ricci su YouTube

https://youtube.com/c/RuggeroRicciOfficial

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni