Roma International Buskers Festival

Roma International Buskers Festival

La magia degli spettacoli di strada torna ad animare Ostia dal 23 al 25 settembre per la terza edizione del Roma International Buskers Festival. Il Porto Turistico di Roma (Lungomare Duca degli Abruzzi, 84 – dalle 16.30 alle 23.30) diventerà un enorme palcoscenico che accoglierà artisti internazionali e locali: acrobati, giocolieri, musicisti, professionisti delle discipline dello spettacolo di strada.

L’accesso alla zona sarà gratuito e, come nella grande tradizione dei buskers, con offerta libera “a cappello”.

Questa mattina a Ostia si è tenuta la conferenza stampa di presentazione presieduta daAndrea Cicini, amministratore unico di Gruppo Matches e ideatore della manifestazione, che ha avuto modo di spiegare: «Siamo orgogliosi di presentare questa terza edizione del Festival. Un progetto nato nel 2020 all’interno del Porto Turistico di Roma. Come Agenzia di comunicazione abbiamo investito in questo progetto direttamente perché non solo ci crediamo ma ci mettiamo cuore e passione».<br>
Alla conferenza era presente anche Valentina Corrado, Assessora al Turismo, agli Enti Locali, alla Sicurezza Urbana, alla Polizia Locale ed alla Semplificazione Amministrativa: «È un progetto meraviglioso che racchiude l’essenza del Turismo: questo è un Festival dal respiro internazionale che consente a un territorio come Ostia di avviarsi verso una nuova narrazione di attrattività, perché Ostia non è solo “il mare di Roma”. Un Festival innovativo con un’importanza anche dal punto di vista delle politiche di sostenibilità, che crea aggregazione, permette di riappropriarsi di spazi collettivi, diffonde cultura e legalità».
«Ostia è un territorio meraviglioso, con potenzialità stratosferiche. Diamo il massimo sostegno a questa iniziativa, vi ringraziamo per aver portato una così bella iniziativa su questo territorio. Noi siamo e saremo al vostro fianco», ha affermato Mario Falconi, Presidente del Municipio X di Roma.
Come di consueto durante le tre giornate saranno presenti postazioni dislocate e adibite alle performance degli artisti che si riverseranno lungo tutta la promenade del Porto per meravigliare e sorprendere il pubblico, ogni anno sempre più numeroso. Circa 29 gli artisti confermati su una “call” di oltre 350 candidature, qui alcuni dei i confermati durante le tre giornate di Festival: Lev Radagan, Danielle De La Wonk, i Circensema (direttamente dal Circen Dolomites Festival), Adriano Bono, Neuforia, Caracca Tamburi Itineranti e l’energia esplosiva della band lucchese Baldo degli Ubaldi.
Ogni giorno, inoltre, sarà possibile partecipare a tre straordinari laboratori circensi organizzati dal gruppo di giocolieri Circensema e dalla compagnia Wonky Monkeys.
Tra le novità di quest’anno il gemellaggio con il festival australiano Buskers by the Lake che prevede uno “scambio culturale” di artisti: tramite un contest, attivo fino a domenica 25 settembre alle ore 18.00, il pubblico potrà votare il proprio busker preferito a questo indirizzo: https://festival2022.romabuskers.com/contest/. L’artista più votato si potrà esibire al Buskers by the Lake 2023, in Australia. Ma non solo, un busker australiano accederà di diritto alla prossima edizione del Roma International Buskers Festival.

Sempre da quest’anno saranno media partners del Festival Rai Radio, Rai Radio Tutta Italiana e Rai Radio Kids, quest’ultima presente all’evento sabato 24 settembre alle ore 19.00 e domenica 25 settembre alle ore 18.00 con uno spettacolo dal vivo in compagnia di Armando Traverso e del mitico pupazzo DJ. «C’è un grande entusiasmo intorno a questa iniziativa e questo ci ha convinto. L’energia che si respira dietro al Festival è tantissima e sono sicuro che si sentirà anche nei tre giorni che stanno per arrivare», ha sottolineato Marco Lanzarone, responsabile di Rai Radio Kids.

Anche per questa edizione Roma International Buskers Festival riafferma il proprio carattere green e solidale attraverso la collaborazione con l’associazione Ostia Clean-Up che, oltre a tenere laboratori sulla tutela ambientale, con il progetto “Bibliot-eco” incentiverà a ridurre il consumo di plastica aumentando la cultura. Ogni 5 bottiglie, flaconi in plastica o lattine in alluminio consegnate, sarà infatti regalato un libro a scelta tra quelli disponibili.

Il Roma International Buskers Festival, è ideato e organizzato dall’agenzia di comunicazione Gruppo Matches, in collaborazione con il Porto Turistico di Roma, il patrocinio di Regione Lazio, Municipio X e Siae e altri partners come Chinotto Neri e NaBiretta presenti con uno stand all’interno dell’area street food.

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni