Pietro Falco, dal Festival di Castrocaro al nuovo singolo “La Maglietta Di Friends”, intervista:”Sono completamente devoto a Lucio Dalla e a Vasco Rossi, Altri artisti che considero fondamentali sono Cesare Cremonini e Gianluca Grignani. Insomma, guardo molto a casa nostra! Siamo pur sempre la terra dei poeti e dei cantautori no?”

Pietro Falco

Pietro Falco, straordinario cantautore, musicista polistrumentista italiano. Durante l’adolescenza suona in diversi gruppi, prevalentemente rock blues. Grazie a questa attività riesce a farsi notare diventando session man e turnista.  Esordisce come cantautore nel 2014, pubblicando un album autoprodotto, “Gioventù suonata”, grazie al quale, l’anno successivo, arriva al Festival di Castrocaro, classificandosi al secondo posto. Nel frattempo, si dedica allo studio di altri strumenti e alla musica elettronica.  Cominciano una serie di collaborazioni in studio e un’altra serie di album, dapprima “k2” (con il duo rock Kristi), poi “Vita eclettica” nel 2019.  Dal 2020 continua a partecipare a produzioni artistiche, prevalentemente della scena romana, e comincia a produrre personalmente alcuni artisti.  Nel 2022 pubblica “Mine”, un brano che anticipa un nuovo progetto, in cui mette insieme Funk, Blues, Rock ed elettronica, senza distaccarsi dalla forma canzone. “La maglietta di Friends”, il nuovo singolo di Pietro Falco, è in radio e in digitale da Maggio 2022. Il magazine Emozionienozioni ha raggiunto il cantautore Pietro Falco per un’esclusiva intervista densa di segreti e novità.

Qual è la tua prima reminiscenza vertente il mondo della musica?

Un pianoforte a coda nel salotto di casa mia. Mi chiamava continuamente, ho risposto, mi sono innamorato della musica… Poi per caso ho visto il video di Scar Tissue dei Red Hot Chili Peppers. È stata l’immagine di John Frusciante che suona l’assolo con una Fender Stratocaster rotta a farmi passare alla chitarra. Da quel giorno è la mia malattia!

Quali artisti hanno determinato maggiormente il tuo background musicale?

Sono partito dai gruppi rock, blues e funky, da adolescente ascoltavo tantissimo britpop, ma ho vissuto il periodo della “scuola romana”, quindi Silvestri, Gazzè, Fabi, Britti, Tiromancino, ed è lì che ho capito che nella vita avrei voluto scrivere canzoni. Sono completamente devoto a Lucio Dalla e a Vasco Rossi, sogno ancora oggi di essere il chitarrista! Altri artisti che considero fondamentali sono Cesare Cremonini e Gianluca Grignani. Insomma, guardo molto a casa nostra! Siamo pur sempre la terra dei poeti e dei cantautori no?

In quale emozione ti rispecchi quando canti?

Dico sempre “piacevole malinconia”, quella che ti fa stare bene. Guardare avanti è fondamentale, ma sento spesso la necessità di rifugiarmi nel passato e tutte le cose che mi tranquillizzano, come i vecchi film, la vecchia musica e i miei amici storici. Nei miei testi, anche involontariamente, ci sono sempre dei riferimenti a queste cose.

Qual è la genesi del tuo nuovo singolo “La Maglietta Di Friends”?

Ero in bici a Roma centro con qualche amico, siamo finiti a giocare a calcio in una piazzetta, come quando eravamo ragazzini. Siamo stati molto bene, per cui quando sono tornato a casa ho preso la chitarra ed è venuto fuori un ritmo funky sul quale ho buttato giù una carrellata di immagini e citazioni. Ornella Muti, Celentano, super Mario, Fabio Cannavaro, Friends ecc…

Quanto è autobiografico il testo del tuo nuovo singolo?

Totalmente autobiografico.

A chi è dedicato il brano?

Ad una ragazza che è solita indossare una maglietta di Friends…

Con quali artisti vorresti realizzare un feat.?

Sono così tanti che non riesco a riassumerli! Jovanotti, Negrita, Tiromancino, Daniele Silvestri, Alex Britti, Max Gazzè, Adriano Viterbini, Saturnino… Un bel po’ insomma!

Qual è il motto che sposi assiduamente?

Amor vincit omnia…

Progetti futuri?

Dopo questo singolo ce ne saranno altri, poi un disco e spero molti live. Amo suonare dal vivo, ho passato troppo tempo in studio a lavorare per me e per gli altri. Adesso ho bisogno del palco, dell’adrenalina e della birra post concerto con gli altri musicisti. Grazie per questa intervista. A presto!

“La maglietta di Friends” di Pietro Falco, è in radio e in digitale, guarda il videoclip ufficiale: https://youtu.be/HU0FDrx0DhQ

Pietro Falco su Facebook 

Pietro Falco su Instagram

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni