Nudi per le strade della città nel pieno centro di Bitonto

Bitonto

Nudi per le strade della città nel pieno centro di Bitonto

Sovente la realtà supera ogni fervente immaginazione, la vicenda non proviene da un romanzo o da una pellicola cinematografica: i due giovani camminavano nudi per le strade della città, erano realmente svestiti in giro senza una destinazione.
È successo durante la mattinata di ieri, 25 Dicembre 2020, nel giorno del Santo Natale nel pieno centro di Bitonto, un comune della città metropolitana di Bari in Puglia, è da considerare un evento estremamente singolare.
Lo scenario ha scatenato l’ilarità dei passanti che hanno pubblicato innumerevoli riprese sui social network inondando così il web di foto e video dei due ragazzi nudi per le strade della città. La situazione è stata altamente incresciosa e contemporaneamente molto esilarante per coloro che si sono ritrovati di fronte all’accaduto osservando gli incauti giovani nudi per le strade della città.
I due giovani protagonisti della vicenda, il ragazzo ventitreenne e la ragazza ventunenne, erano fuori di sé e vagavano smarriti, probabilmente erano in stato di alterazione a causa dell’assunzione di droghe, potrebbero assunto sostanze stupefacenti o aver bevuto troppo. Le ragioni del loro comportamento sono ancora ignote.

La ragazza indossava esclusivamente un completino intimo e il ragazzo era totalmente nudo.

Inizialmente i passanti hanno tentato inutilmente di aiutarli, successivamente la ragazza ha richiesto il soccorso dei presenti ed ha arrestato il suo tragitto, mentre il ragazzo ha proseguito imperterrito il suo cammino fino all’arrivo delle forze dell’ordine.

Durante le indagini in corso dei carabinieri è emerso un dettaglio molto importante della storia dei due giovani fidanzati, l’esistenza di un figlio, la coppia di nudisti ha un figlio di 3 mesi che è stato prontamente preso in carico dalle autorità competenti territoriali.

Michele Abbaticchio, il sindaco di Bitonto, si è espresso riguardo alla vicenda dei due giovani in difficoltà per le strade della cittadina:
<<Credo sia preferibile non ironizzare – ha dichiarato su Facebook – su quanto accaduto stamane, prima di conoscere la storia sociale e umana sottesa a certi comportamenti. I servizi sociali si stanno rapportando con le forze dell’ordine su nostra preoccupata sollecitazione. Credetemi sulla parola perché non posso aggiungere altro: non c’è nulla da ridere».

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni