LELIO MORRA: il video di “Discoboomer” girato fra Ariano Irpino e la Barona e le prime date del “Non mi va bene, ma va bene così” Tour

LELIO MORRA: il video di "Discoboomer" girato fra Ariano Irpino e la Barona e le prime date del "Non mi va bene, ma va bene così" Tour
Lelio Morra
“Discoboomer”
È online il video del nuovo brano. Una polaroid sfocata del quotidiano, nostalgica senza lacrime, impermeabile all’ennesimo reggaeton estivo, disincantata di fronte alla solitudine della folla e profondamente innamorata della vita. 
La Grande Bellezza, il maestro Rino Gaetano, due fiorini in tasca, «la testa fra le stelle non sopra un display, Battisti e Mina su Radio Deejay». Se questo significa essere “boomer”, allora Lelio Morra lo è, fieramente. Nostalgico senza lacrime, impermeabile all’ennesimo reggaeton estivo, disincantato di fronte alla solitudine della folla e profondamente innamorato della vita.
Peppe Tortora firma la realizzazione di questo videoclip. «Ero fan della sua cifra registica e fotografica già prima di conoscerlo personalmente. Peppe è un’artista a 360 gradi, napoletano e dedito alla bellezza. Prima di trasferirsi a Milano ha lavorato in diversi contesti artistici (tra i tanti, per un periodo è stato ospite al Chelsea Hotel di New York – pilastro di cultura, follia e resistenza – come a Procida, posto che amo e mi appartiene). È devoto a Sorrentino come me, abbiamo tanti tratti in comune e lavorarci è stato davvero stimolante» Lelio Morra. Nel video tutte le immagini si rifanno a un’italianità iconica, romantica e a tratti fatiscente. 
Sono girate ad Ariano Irpino dove tutte le comparse indossano occhiali vintage di Essedue Eyewear, mentre altre parti sono ambientate nelle campagne della Barona, la zona più a sud di Milano, che ancora conserva un netto contratto con la metropoli. Il risultato è la coerenza tra ciò che si vede e ciò che si ascolta, senza mai essere didascalici, quanto invece epidermici e ironici. La color correction è opera della fotografa Claudia Pasanisi che ha seguito questo lavoro dal primo momento ed in ogni sfumatura.

Annunciate anche le prime date del “Non mi va bene, ma va bene così” Tour 

2022

10 NOVEMBRE Benimaclet, Valencia

20 NOVEMBRE Teatro Tasso, Sorrento

22 NOVEMBRE Arci Bellezza, Milano Music Week

16 DICEMBRE SMAV, Caserta

17 DICEMBRE Mono, Catania

2023

26 GENNAIO La Fabbrica 102, Palermo

28 GENNAIO Consorzio, Modica

BIO

Innamorato della vita che – a volte – lo ha anche ricambiato, Lelio Morra nasce a Napoli e cresce ascoltando Nero A Metà,  Sgt. Pepper’s e Back To Black.

Musicale per influenza paterna, romantico per genetica e disilluso per sopravvivenza, sceglie di cantare ciò che scrive e di scrivere di ciò che lo circonda, nel bene e nel quotidiano.

La sua discografia al momento annovera 2 milioni di ascolti su Spotify, conta un numero di concerti non lontano dal migliaio, un periodo in Francia da busker e riconoscimenti come il Premio De Andrè, Premio Mogol e la cinquina del Premio Tenco.

Al momento è al lavoro su un nuovo album, cresciuto lontano da Milano, tra la raccolta delle olive e la legna da tagliare in Umbria.

Nel frattempo, a rimettere a posto i pensieri, ci pensano il cinema e le collaborazioni con Paolo Sorrentino e Gianni Amelio.