Il Circolo Culturale “L’Agorà” ricorda Ugo Tognazzi

Il Circolo Culturale “L’Agorà” ricorda Ugo Tognazzi

Il Circolo Culturale “L’Agorà” ricorda Ugo Tognazzi.

Il prossimo 10 giugno sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, sarà disponibile la conversazione, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà”, sul tema “1922-2022: nel centenario della nascita di Ugo Tognazzi”. L’incontro organizzato dal sodalizio reggino ha ricevuto il Patrocinio dell’Amministrazione Provinciale di Cremona.

Il prossimo 10 giugno sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, sarà disponibile la conversazione, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà”, sul tema “1922-2022: nel centenario della nascita di Ugo Tognazzi”, con il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale di Cremona. L’incontro, organizzato dal sodalizio culturale reggino, ha in programma i saluti di ringraziamento da parte di Gianni Aiello (Presidente del Circolo Culturale “L’Agorà”, quelli istituzionali da parte del Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Cremona Paolo Mirko Signoroni. Il Presidente dell’Ente cremonese traccerà la figura dell’uomo e dell’artista nato un secolo addietro, ricordando alcune della tappe fondamentali del grande attore e regista cremonese.

Ugo Tognazzi (Cremona, 23 marzo 1922 – Roma, 27 ottobre 1990) è stato un attore, regista conduttore televisivo e radiofonico, comico e sceneggiatore italiano è considerato uno dei volti più importanti della commedia alla italiana, insieme ad Alberto Sordi, Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Marcello Mastroianni, Monica Vitti e Mariangela Melato. Gli inizi televisivi nella trasmissione «Un due tre», in coppia con Raimondo Vianello, in onda dal 1954 al 1959, sul Programma Nazionale: un varietà di satira che inciampò nella censura quando uno sketch prese di mira l’allora presidente della Repubblica Giovanni Gronchi per un incidente accaduto alla Scala di Milano. Così Vianello e Tognazzi furono esclusi dalla Rai per diversi anni.

Più di 150 film, decine di lavori teatrali, radiofonici e televisivi e quest’anno ricorre il centenario della nascita di Ugo Tognazzi e Raimondo Vianello, la coppia che ha segnato una parte importante della comicità televisiva del nostro paese. La formidabile coppia riuscì in un arco di tempo di dieci anni interpretò sui set cinematografici diversi ruoli che li vide protagonisti assoluti della commedia italiana in quel particolare momento di passaggio tra il teatro di rivista e la televisione. In molti di questi film, Tognazzi e Vianello hanno ripreso molte delle loro maschere, macchiette e scenette che facevano parte prima della loro gavetta teatrale, poi della straordinaria esperienza del programma tv “Un, due, tre”.

Queste alcune delle cifre che saranno oggetto di analisi a cura del vice Presidente del sodalizio organizzatore reggino, Antonino Megali. Tenuto conto dei protocolli di sicurezza anti-contagio e dei risultati altalenanti della pandemia di COVID 19 e nel rispetto delle norme del DPCM del 24 ottobre 2020 la conversazione sarà disponibile, sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, a far data dal 10 giugno.

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni