I RIO: GIOVEDÌ 8 SETTEMBRE 2022 IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA FIBROSI CISTICA ESCE IL VIDEO DI “NAUFRAGO”, NUOVO BRANO DELLA BAND EMILIANA CON PROTAGONISTA ALESSANDRO GATTAFONI, UN GIOVANE ATLETA AFFETTO DALLA PATOLOGIA

I RIO: GIOVEDÌ 8 SETTEMBRE 2022 IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA FIBROSI CISTICA ESCE IL VIDEO DI “NAUFRAGO”, NUOVO BRANO DELLA BAND EMILIANA CON PROTAGONISTA ALESSANDRO GATTAFONI, UN GIOVANE ATLETA AFFETTO DALLA PATOLOGIA

Giovedì 8 settembre 2022 in occasione della Giornata Mondiale della Fibrosi Cistica esce il video di “Naufrago”, nuovo brano della band emiliana con protagonista Alessandro Gattafoni, un giovane atleta affetto dalla patologia.

Naufrago

Il brano parla di come è possibile sentirsi soli pur trovandosi al centro dell’universo… I dolci ricordi nelle piccole cose andate a cui un tempo non si dava importanza ma che ora tornano come tesori ormai persi. Naufrago in mezzo a tutti i pensieri che la velocità delle cose che accadono e dei sentimenti non ti permette di assimilare e metabolizzare sperando che il rollio della tua zattera in mezzo al mare purifichi e allontani quella agrodolce malinconia che ci pervade e vinca la forza che invita ad abbandonarsi alla corrente.

È mentre veniva scritto Naufrago, inserito nell’ultimo disco “Stellare” che iRio hanno conosciuto la storia di Alessandro Gattafoni, giovane di Civitanova Marche affetto da fibrosi cistica, delle sue imprese e del suo desiderio di parlare in modo “diverso” della sua malattia. La storia di Alessandro parla di forza, di amore e di autoefficacia – ovvero la capacità umana di reagire a momenti di particolare difficoltà trovando energia, forza e lucidità – dal primo momento è nato un rapporto di forte amicizia tra band e atleta, che si è trasformata in un videoclip e a cui seguiranno molteplici attività comuni per portare avanti la sensibilizzazione e l’informazione su una malattia molto diffusa e di cui si parla troppo poco.

“Ero consapevole di avere meno tempo a disposizione per raggiungere i miei traguardi rispetto ai miei coetanei ma sono sempre andato oltre i limiti imposti dalla malattia”. Queste parole dimostrano la caparbietà e lo spirito di Alessandro, che non si è mai fatto frenare dal fatto di essere un paziente con fibrosi cistica. Lo sport ha segnato tutta la sua vita: prima il calcio, poi il pugilato e la canoa, oggi il kayak, sempre uniti a rigorose terapie quotidiane, gli hanno permesso di raggiungere l’età adulta nonostante la malattia. I progressi in ambito terapeutico e assistenziale degli ultimi anni, inoltre, hanno permesso ad Alessandro di condurre una vita per quanto possibile normale.

Il videoclip di Naufrago nasce da un concept di Fabio Mora e Luca Santini con il prezioso contributo di Andrea Foglia e Antonio Guarini, vice Presidente della Lega Italiana Fibrosi Cistica. È diretto e montato da Silvia Borroni, le riprese, in mare aperto e subacquee, ritraggono Alessandro Gattafoni durante le sue traversate, immerso nel suo ambiente naturale.

Fabio Mora, voce dei Rio, spiega: “È un inno alla solitudine, in un mondo liquido e velocissimo che anche nel centro di una grande città può farci sentire soli, la vera solitudine quella che può regalare il mare, finisce invece per riavvicinarci a noi stessi ritrovando proprio nel nulla tutto quello che siamo”.

Antonio Guarini, Vice Presidente LIFC afferma che “questa iniziativa è una novità per l’Associazione e grazie alla collaborazione con i Rio potremo sensibilizzare e far conoscere la fibrosi cistica ad un pubblico nuovo per noi e raggiungere chi forse non l’ha neanche mai sentita nominare. Eppure la fibrosi cistica è la malattia genetica grave più diffusa e in Italia si contano oltre 6.000 pazienti (200 nuovi casi all’anno). La malattia come effetto principale il progressivo deterioramento della funzionalità polmonare e pregiudica seriamente la qualità della vita di chi ne è affetto, costringendo i pazienti a cure costanti e per tutta la vita. Il messaggio che lancia Alessandro così come la musica, è universale: andare oltre i propri limiti e non farsi bloccare dalle difficoltà che possiamo incontrare sul nostro percorso”.

Bio
I RIO si formano alla fine del 2001: l’esordio discografico risale al 2004.

La line up è oggi composta da: Fabio Mora (voce)
Fabio “Bronski” Ferraboschi (basso) Alberto “Paddo” Paderni (batteria) Gio Stefani (chitarra)

La band ha pubblicato 8 album e 1 Best Of da cui complessivamente sono stati estratti più di 20 singoli.

L’ultimo lavoro in studio “Stellare” accompagna iRio nella loro “ultima rivoluzione” che porterà la band a congedarsi dalle scene con un grandissimo evento che si terrà il 18 novembre al Vox di Nonantola (MO).

Gli ultimi 4 lavori in studio, “Stellare”, “Ops”, “Fiori” e “Mediterraneo”, sono balzati in cima alle classifiche di vendita su iTunes. I RIO vantano un’intensa attività live (oltre 1000 concerti): nel corso degli anni hanno suonato non solo in Italia, ma anche in Brasile, Messico, Romania, Belgio, Inghilterra e Francia. Vanno inoltre ricordate varie partecipazioni in qualità di head opening act ai concerti di Elisa Ligabue, compreso il concerto-evento “Campovolo” a Reggio Emilia, di fronte a 180.000 persone. Sono numerosissime le adesioni al fanclub ufficiale “Mariachi Hotel”.

LEGA ITALIANA FIBROSI CISTICA, Associazione di pazienti e familiari, lavora da più di 40 anni su tutto il territorio nazionale in collaborazione con i Centri di Cura regionali al fine di raggiungere ogni persona affetta da fibrosi cistica e garantire un miglioramento delle cure disponibili, delle opportunità sociali, dei diritti e della qualità della vita. Supporta a 360° il paziente e i suoi familiari nella gestione della malattia eliminando gli ostacoli medici, burocratici, culturali e sociali che la rendono più difficile. Sostiene programmi di ricerca orientata al paziente e percorsi di cura innovativi, volti alla diagnosi, alla cura della malattia e alla riabilitazione.

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni