Gisella Cozzo, il nuovo singolo “Per chi (Without you)”: “l’unica certezza intorno a noi è l’amore”

Gisella Cozzo

Gisella Cozzo, straordinaria cantautrice italo australiana, dai suoi primi brani pop dance alle pubblicità che l’hanno consacrata la regina insuperabile degli spot.

Il suo talento, inconfondibile, ha reso la sua vocalità parte integrante della vita di intere generazioni.

La musica è linfa vitale per Gisella Cozzo e la sua arte ha conquistato il mondo regalando emozioni sempre nuove.

A soli 16 anni, ha vinto un talent show Australiano, “Young talent Time” e in seguito ha aperto i concerti di artisti del calibro di Eros Ramazzotti, Toto Cutugno, Marcella Bella e Pupo.

Ha interpretato spot e campagne internazionali pubblicitarie per innumerevoli grandi marche: Coca Cola, Nescafé, Rio casa mia, Chicchirichì di Chante Claire, Ciobar, Levi’s, il gelato “coppa del nonno” e tante altre.

Il magazine Emozionienozioni ha ospitato Gisella Cozzo, l’artista reduce dalla sua esperienza Sanremese, ha presentato il suo nuovo singolo “Per chi (Without you)” in anteprima a “Sanremo On”, al Victory Morgana Bay di Sanremo, durante l’intervista sono emersi ricordi, riflessioni e programmi futuri.

Quando hai scoperto la valenza della musica nella tua vita?

La musica è sempre stata nella  mia famiglia. Ho due genitori  famosi, mio papà icona Tv per gli spot multiculturali  per l’attività di famiglia e la mamma attrice , regina  della pubblicità della salsa di pomodoro in Australia. Diciamo  che  in famiglia si respirava la musica sempre ; mia sorella maggiore  cantava già e quindi ho voluto seguire le sue orme, e mi piaceva un sacco.

Gisella Cozzo

Quali sono i generi musicali che hanno avuto un ascendente maggiore sul tuo personale iter artistico?

Sicuramente la canzone melodica , pop e rock.

Gisella Cozzo

Quanto credi che le tue origini italo-australiane abbiano determinato il tuo percorso musicale?

Moltissimo.  Cresco artisticamente a Melbourne dove ascoltavo il rock Australiano degli ACDC, Men at work, INXS con un mix di pop melodico Italiano. I miei genitori, appassionati di musica, ci facevano ascoltare brani melodici Italiani  degli anni 60 e 70 interpretati da Mina, Lucio Dalla, Morandi. Guardavamo anche il Festival di Sanremo, insomma un bel mix ed un “melting pot” di influenze musicali che sicuramente hanno arricchito il mio percorso musicale. 

Gisella Cozzo

Il tuo nuovo singolo “Per chi (Without you)”, è la cover di un capolavoro del 1972 di Nilsson, cantautore americano, nel ’94 il brano è stato portato all’apice del successo da Mariah Carey. Com’è arrivata nella tua vita una canzone così speciale? “Per Chi” è un autentico inno all’amore. Quanto credi che l’amore possa trionfare quotidianamente?

L’amore è la nostra medicina, ci fa sperare per un futuro migliore. Bisogna condividere l’amore con chi abbiamo intorno. Ci aiuta ogni giorno perché alleggerisce e spinge via  negatività, insoddisfazione ed astio intorno a noi. “Per chi ( without you) “ l’ho sempre amata interpretata dalla   Carey e quindi  ho scoperto durante  le mie ricerche che era stata interpretata in lingua Italiana, mi sono detta devi fare una tua versione … Ed eccomi qui l’adoro!!

Gisella Cozzo

“Per Chi” è un autentico inno all’amore. Quanto credi che l’amore possa trionfare quotidianamente?

L’amore è tutto per me. Mi accompagna ogni giorno dalle cose piccole  alle cose più grandi.  L’amore è dappertutto, basta crederci, guardarlo negli occhi, tenerlo stretto nei nostri cuori ed amare la vita.

Hai scelto di pubblicare il tuo nuovo singolo in occasione della festa degli innamorati, San Valentino è stata una data casuale o ricercata per enfatizzarne il significato?

La data non è casuale volevo che avesse un’importanza maggiore, perché l’unica certezza intorno a noi è l’amore, dobbiamo riabbracciare l’amore e dunque il suo potere. Se abbiamo l’amore, lui ci aiuterà a combattere ogni giorno.  Share the love …condividiamo l’amore perché l’amore vincerà su tutto!

Hai presentato il tuo nuovo brano in anteprima a “Sanremo On”, al Victory Morgana Bay di Sanremo, nel corso della settimana della kermesse canora della canzone italiana, quale emozione hai provato raggiungendo un traguardo così significativo?

Per me è stato un privilegio ed un onore esserci. Respirare il clima Sanremese, incontrare  colleghi ed amici e poi avere l’opportunità di promuovere la  propria canzone, beh, non ha prezzo. Mi sono divertita tanto, è stato un regalo per me.

A proposito del Festival di Sanremo, hai un brano storico Sanremese che porti nel cuore?

Non ne ho uno  particolare ma tanti… ma adesso ripensandoci direi un brano indimenticabile, bellissimo di Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio interpretata dalla grandissima Mia Martini “Almeno tu nell’universo”, un vero capolavoro.

Sovente sei definita “La regina degli Spot”, qual è la genesi del tuo soprannome?

Ho iniziato in Italia  con il mondo della pubblicità Tv . I miei primi produttori ed editori erano i Fratelli  La Bionda  che mi vollero nel loro team . Hanno pubblicato i miei primi brani  pop dance e per poi interpretare degli  spot e campagne internazionali pubblicitarie come Coca Cola  , Nescafé e poi tante altre. Negli ultimi 25 anni ne ho davvero cantati proprio tanti . Forse vi ricordate Rio casa mia, Chicchirichì di Chante Claire, Ciobar, Levi’s e ancora Joy ( I feel good, I feel fine ) quest’ultima è quella forse più famosa , lo spot del gelato “coppa del nonno”. Per tante persone e non solo miei fans questi Jingle sono diventati  iconici negli anni diventando parte della memoria collettiva …ne sono molto grata e fiera.

Come ti relazioni ai social network?

Mi piacciono ed è un modo veloce e diretto di comunicazione . È un modo per stare in contatto  con le persone che mi vogliono bene e con i miei fans che mi seguono da molti anni.

Qual è il motto che sposi assiduamente?

“Believe in yourself so others can believe in you” – “ credete in voi stessi così che gli altri possono credere in te” Questo motto lo pronunciai al  presentatore “Johnny Young” dopo la mia vincita ad un famoso Talent Show in Australia. Devo ammettere che forse che nel mio cuore c’era già un grande sogno per la mia età.

Con quali artisti vorresti collaborare prossimamente?

Mi piacerebbe collaborare con degli artisti giovani come Madame, per avere degli spunti e melodie musicali fresche e stimolanti. Anche con una grande interprete quale Elisa, un’artista completa con un background di musica pop Inglese, lei  ha iniziato la sua carriera proprio in Inglese. Comunque è bello   scambiarsi idee musicali e contornarsi di artisti con background diversi. Solo così nascono delle nuove canzoni , sfide alla consuetudine che derivano da collaborazioni uniche ed originali.

Come ti approcci al mondo dei social network? X Factor, Amici, o Tú sí que vales?

Uso i social networks per essere sempre in touch, contatto con  i miei followers e con chi mi segue da anni.  I Talent devo dire, mi piacciono e li vedo molto bene, proprio perché nasco  da un Talent show in Australia “Young Talent Time” . Vinsi  questo Talent Show famosissimo in Tv nazionale a sedici anni, è da lì è iniziato tutto. Ben vengano se possono aiutare un’artista come trampolino di lancio.

Quali sono attualmente i tuoi prossimi progetti?

Fare un album con brani originali ed un ‘best of’ di tutti  gli spot Tv che mi hanno contraddistinto negli anni e con cui il pubblico Italiano  che si riconosce in essi ogni qual volta li accenno dal vivo. astio intorno a noi . “Per chi ( without you) “ l’ho sempre amata interpretata dalla   Carey e quindi  ho scoperto durante  le mie ricerche che era stato anche interpretato in lingua Italiana mi sono detta la devi fare in una tua versione . Ed eccomi qui l’adoro.

Gisella Cozzo su Instagram

https://instagram.com/gisellacozzoofficial

Gisella Cozzo su Spotify

https://open.spotify.com/artist/4XqT4o9RAEW5SnZcQQavct

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni