E.D.A., IL NUOVO SINGOLO “SOLO UN RICORDO”, INTERVISTA:”Se pensiamo al nostro mood lavorativo probabilmente un feat interessante potrebbe essere con i Pinguini Tattici Nucleari, sentiamo che ci potrebbe essere una connessione interessante tra i nostri brani, o altrimenti ci sono tanti artisti con cui vorremmo fare una collaborazione come ad esempio Caparezza, Tredicipietro, Aka 7even, Willie peyote ecc..”

E.D.A.

E.D.A., progetto musicale nato nel 2016, trasversale e fortemente originale, in continua evoluzione.

Nel 2017  il cantante ha partecipato alla 11esima edizione di X Factor, durante la produzione del loro primo singolo “I’m Alone”,  da quel momento in poi cominciano a suonare un po’ ovunque tra cover e brani inediti. Partecipano a diversi contest nel territorio lombardo vincendone tre; prendono parte a piccoli festival come AfroBrix, Perseidi, il G.A.I.M., e si mobilitano per suonare un po’ ovunque da Lumezzane fino a Vicenza, e sempre più lontano. Negli ultimi anni si sono chiusi in sala prove a scrivere brani.

Il 10 dicembre 2021 è uscito in radio e digitale il singolo “Forse ci sto” (Greylight Records), ottenendo ampi consensi.

Il magazine Emozionienozioni ha ospitato gli E.D.A. in concomitanza con l’uscita del nuovo singolo “Solo un ricordo”, brano in radio e in digitale dal 27 maggio 2022.

Qual è l’origine del nome che ha avete scelto per il vostro progetto?

Negli anni abbiamo cambiato nome una marea di volte, una volta abbiamo rischiato una querela (Fedez style), poi ci siamo resi conto che il nome era troppo complesso da pronunciare e alla fine abbiamo optato per qualcosa che ci descrivesse davvero, da qui nasce E.D.A., un acronimo che ha la capacità di modellarsi e di presentarsi in modo diverso ogni volta, infatti ad ogni concerto E.D.A. cambia di forma, alcune volte può essere ESSERE DIVERSI AIUTA, oppure EXTENSION DELLE AMAZZONI o ancora ESILARANTI DAINI ALATI.

Come avete costituito la vostra formazione attuale?

Della formazione originale, che è nata nel 2016, siamo rimasti io (Sidy), Samuele ed Emanuele, ci siamo conosciuti tutti con un passaparola tra gli scout e i corridoi di scuola a parte me (Sidy) e Samuele che ci conosciamo fin da bambini. Il gruppo nasce da un’idea mia (Sidy) e un nostro vecchio compagno di viaggio, avevamo le idee molto chiare di quello che volevamo fare e quindi ci siamo buttati a capofitto.

Il vostro nuovo singolo è un’autentica esplosione di fotogrammi, a quale pittore avreste affidato l’arduo compito di dipingere “Solo Un Ricordo”?

Data la doppia interpretazione che si può dare a “Solo un ricordo” probabilmente lasceremmo a Keith Haring l’arduo compito di poterle dare una doppia visione, pensiamo che nelle sue opere ci sia molto oltre a quello che vediamo, il suo linguaggio universale dà la possibilità a chiunque di non sentirsi estraniato.

“Solo Un Ricordo” scalfisce i sentimenti, ammaliante e introspettivo, è fortemente intrinseco di speranza, quanto conta la prospettiva da cui si osservano i ricordi?

Tantissimo, la prospettiva è quasi sempre la fonte di grandi incomprensioni, un po’ come l’esempio del 9 e del 6 visti da due punti diversi, e per noi il gioco è stato questo, dare la possibilità a tutti di poter leggere questa canzone da due punti diversi. Il testo si descrive da solo, come una canzone piena di nostalgia e ancora un po’ innamorata, mentre la melodica e la musica si lascia trasportare da note con colori più vivaci, così da poterla cantare quando si è felici e anche quando si è tristi.

Con quali artisti vorreste realizzare un feat.?

Se pensiamo al nostro mood lavorativo probabilmente un feat interessante potrebbe essere con i Pinguini Tattici Nucleari, sentiamo che ci potrebbe essere una connessione interessante tra i nostri brani, o altrimenti ci sono tanti artisti con cui vorremmo fare una collaborazione come ad esempio Caparezza, Tredicipietro, Aka 7even, Willie peyote ecc..

Qual è il motto che sposate maggiormente?

Quasi sicuramente è “Non è finita finché non è finita” (con il meme di mr Incredibile). Secondo noi è un buon motto perché non ti fissa dei limiti, alla fine sei tu a scegliere quando finire qualcosa.

Progetti futuri?

Scrivere, suonare, saltare sui palchi, fare collaborazioni ed essere felici, per ora questi sono i vostri progetti futuri, e magari qualcuno di questi si sta già avverando.

 
E.D.A. su instagram

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni