Can Yaman: Sandokan sarà il suo prossimo ruolo

Can Yaman Sandokan

Can Yaman: Sandokan sarà il nuovo ruolo del sex simbol mondiale

Can Yaman è il sex symbol più amato e sarà il nuovo Sandokan.
Can Yaman, il sex symbol più amato, sarà la tigre della Malesia, interpreterà Sandokan con i suoi occhi scuri penetranti e il suo sorriso sornione. Sta conquistando il mondo sempre di più. Can Yaman è un artista poliedrico ed intenso, è un bronzo di riace e con i suoi muscoli prestanti, affascinanti e scolpiti possiede un’aura tenebrosa con un’indole da bravo ragazzo, è bellissimo e non solo… Possiede un’innato dono per la recitazione ed un’espressività straordinaria, e prestissimo vestirà i panni di Sandokan.

Can Yaman Sandokan sarà il suo nuovo personaggio, il suo Sandokan sarà estremamente al passo con i tempi restando contemporaneamente legato alla tradizionale versione donando una nuova vita alla tigre della Malesia, soprannome di Sandokan, detto anche la tigre di Momoracem.

Can Yaman è un attore, modello, musicista e avvocato, proviene da Istanbul in Turchia e deve la sua fama internazionale ai tantissimi ruoli da protagonista che ha interpretato nelle serie tv più seguite e acclamate degli ultimi anni. I suoi personaggi più conosciuti in Italia sono Ferit Aslan nella serie tv Bitter Sweet ingredienti d’amore, e Can Divit nella serie tv DayDreamer Le ali del sogno.

Alcuni dei suoi premi vinti e dei riconoscimenti ricevuti ricevuti da Can Yaman:  Pantene Golden Butterfly Awards, Miglior attore di commedia romantica, miglior coppia televisiva con Demet Ozdemir per Erkenci kus- Daydreamer,  Media and Art Awards Magazinn, Coppia dell’anno con Demet Ozdemir, GQ Men of the Year, Miglior attore emergente, Murex d’Or, Miglior attore straniero, Turkey Youth Awards, Miglior attore di serie TV e Quality Awards, Miglior attore.

L’ascesa di Can Yaman è inarrestabile, interpreterà il celebre ruolo dell’eroe dei romanzi di Emilio Salgari, il ruolo è stato in precedenza interpretato nel 1976  da Kabir Bedi per la serie televisiva di Sergio Sollima. Can Yaman nelle vesti di Sandokan si assume una grande responsabilità dopo la versione precedente dell’eroe che ha fatto sognare intere generazioni, Kabir Bedi, non era facile trovare un attore per un ruolo talmente impegnativo, ma è assodato che Can Yaman riuscirà a far splendere di luce propria il suo Sandokan rendendolo nuovo e facendo sognare tutti attraverso il suo carisma.

La nuova fiction, avrà 8 episodi, verrà girata per gli interni presso gli studi della casa di produzione Lux Vide a Formello e poi le altre scene prenderanno vita in località esotiche in particolare ai Caraibi.

«È un progetto ancora in fase di sviluppo è come un bambino appena nato… ma sono molto curioso del lavoro che andremo a svolgere – ha dichiarato Can Yaman- e soprattutto sono fiero e orgoglioso di partecipare a una produzione internazionale come questa. Ho sentito molto parlare del “Sandokan” che mi ha preceduto: all’epoca ero troppo giovane… ma sono onorato ed entusiasta di raccogliere il testimonial da un grande attore come Bedi! Ho studiato Giurisprudenza e ho anche fatto l’avvocato, per sei mesi, poi ho iniziato a recitare… e ho scelto di impegnarmi al massimo nella carriera d’attore. Stavolta l’impegno recitativo è veramente molto complesso: un personaggio del genere non si prepara in pochi mesi… ma sono determinato a renderlo mio»

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni