Auguri Napoli: un posto al sole del Vesuvio

Auguri Napoli: un posto al sole del Vesuvio

Auguri Napoli: buon compleanno a un posto al sole del Vesuvio

Il 21 Dicembre è il giorno dell’anniversario della fondazione della città di Napoli.

La sua storia ha affascinato e continuerà ad affascinare per sempre tutto il mondo, attraverso la sua immensa cultura e le sue tradizioni, poiché è veramente una delle città più belle non solo tra le bellezze italiane, ma Napoli è davvero una delle città particolarmente suggestive a livello mondiale.

Napoli è patrimonio dell’umanità, è un gioiello prezioso dal valore incommensurabilmente grande.

Poter passeggiare per le vie di Napoli equivale a un viaggio nel tempo, è possibile vivere le atmosfere risalti a secoli e secoli di storia vissuta tra le sue bellissime strade.

È ufficialmente Patrimonio mondiale dell’UNESCO ed attraversando le sue piazze, le sue vie, i suoi vicoli, ogni angolo è articolato con influenze provenienti dagli antichi romani, fino ai Bizantini, arrivando ai Normanni, attraversando anche il gotico lombardo, sino ad arrivare al Rinascimento e al contemporaneo.  È una città antichissima, durante il suo sviluppo si è affacciata su molte culture artistiche che l’hanno resa un vero palcoscenico d’arte. La città di Napoli è una risorsa unica in continua evoluzione.

Per ammirare Napoli quotidianamente basta guardare la serie TV Un posto al sole che ogni sera entra nelle case incarnando la napoletanità. In ogni puntata rappresenta Napoli in tutte le sue sfaccettature, la città è uno dei personaggi di un posto al sole, è il protagonista principale. Un posto al sole racconta i vari aspetti della città.

Non è solo un racconto televisivo, ma in più di vent’anni ha una vita parallela, episodio dopo episodio consente di immergersi nella città di Napoli attraverso i vari personaggi che ormai hanno una loro vita, sono degli individui a sé con le loro evoluzioni.

.

Un posto al sole è una celebre soap opera italiana, va in onda sulle reti Rai, su Rai 3, dal lunedì al venerdì da lunedì 21 ottobre 1996 ad oggi. Gli attori registrano giornalmente ai piedi del Vesuvio, la soap opera è da sempre ambientata a Napoli, inoltre è la prima soap opera interamente prodotta in Italia ed è anche la più longeva, venerdì 18 dicembre 2020 ha raggiunto quota 5590 puntate. Gli episodi andranno in onda anche durante il periodo natalizio, terranno compagnia ai telespettatori anche per la settimana di Natale.

Il cast di Un Posto al Sole si è espresso parlando della città che li ospita per girare le puntate:

<<Napoli è tutto, è la vita, è il cuore, la bellezza – ha affermato Renato Poggi, Marzio Onorato –  l’architettura, la storia, il mangiare, il cibo, il Golfo, il Vesuvio anche se al Nord ci prendono in giro sul Vesuvio e questo non sta bene, venite a farvi una passeggiata sul Vesuvio e trovandovi lì, venite a trovare a noi, che stiamo girando una soap che solo qui si poteva fare>>.

<<Ancora ci si domanda perché bisogna venire a Napoli?  –  Raffale Giordano, Patrizio Rispo ha confessato il suo amore sconfinato per napoli –  vale la pena per vedere Pozzuoli, che è stato il paradiso dei romani. Di Napoli che dobbiamo dire, siamo il patrimonio artistico, geografico e culturale più grande del mondo>>.

<<Questo panorama racconta tutto, cosa posso dire di più? –  ha dichiarato Franco Boschi, Peppe Zarbo – Noi ci ritroviamo su questa terrazza da tantissimi anni e sempre rimaniamo stupiti, incantati  da questo spettacolo, da questo miracolo. Napoli è una città da visitare, come facciamo noi ormai da venti anni>>.

Auguri Napoli!

Pubblicato da Emozionienozioni

Emozioni e nozioni: un mondo nuovo da esplorare da scoprire per conoscersi, un viaggio verso nuove destinazioni e prospettive diverse. Ogni pagina è una magia e su emozionienozioni troverete non solo le immagini più accattivanti, ma curiosità, nozioni ed emozioni